L'edilizia ancora al palo Compravendite in calo

Il noto cantante tortonese Bruno D'Andrea chiuderà la rassegna di concerti «I ragazzi di via Arzani 44» organizzata in ricordo di Remo Panario, con una serata musicale, in piazza Malaspina a Tortona, il 5 agosto alle ore 21.30. Musicista, figlio e nipote d'arte, Remo Panario fu insegnante di musica, artista, maestro e amico di tanti musicisti tortonesi e della zona. L'iniziativa è stata proposta dagli amici Michele Ventura e Giulio Talignani: alle diverse serate musicali hanno aderito tanti protagonisti della scena musicale locale. TORTONA Un nuovo anno nero per l'edilizia tortonese. Lo dicono i dati Ance sul 2013, presentati nel report del Collegio costruttori di Alessandria. «Le persistenti difficoltà delle imprese del settore – afferma il presidente Roberto Mutti - si sono tradotte, nella seconda metà del 2013, in una maggiore e talvolta incomprensibile complessità delle informazioni richieste alle aziende, nonché in un innalzamento dei tassi d'interesse e costi accessori connessi al credito, fideiussioni e garanzie richieste. Anche i numeri dell'edilizia privata sono in costante peggioramento: nei sette comuni centri zona della provincia di Alessandria (fra i quali Tortona), le compravendite d'immobili residenziali sono calate in media del 44% circa rispetto al 2011, mentre quelle d'immobili strumentali sono scese in media di oltre il 40% rispetto al 2010. Grazie agli incentivi fiscali per le ristrutturazioni ed interventi di risparmio energetico, al drastico calo (-42%) dei permessi di costruire rilasciati dai Comuni campione, si è contrapposto l'incremento (oltre il 90%) delle comunicazioni per interventi di manutenzione straordinaria». Nei primi sei mesi del 2014, è stato evidenziato in città, un forte calo del numero totale di permessi di costruire rilasciati (105 nel 2011, 44 nel primo semestre 2014). Una leggera inflessione sugli interventi di manutenzione straordinaria è stata segnalata anche negli interventi di manutenzione straordinaria, 202 nel 2013 a Tortona, 89 da gennaio a giugno 2014. Tra il secondo semestre 2011 e quello del 2013, è stata registrata una netta riduzione delle compravendite d' immobili residenziali in città (da 166 a 96) del 57,8%. «Dal 2008 la riduzione del numero di lavoratori e di imprese iscritte – afferma Roberto Mutti – soprattutto artigiane, si è mantenuta costante facendo assestare tali dati ai livelli del 2006. A fronte di una leggera flessione dell'incremento delle ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate, si registra, tuttavia, un deciso aumento del ricorso agli ammortizzatori sociali a carattere straordinario (cassa integrazione straordinaria e in deroga)». Nel comparto delle opere pubbliche, nel 2013, in provincia di Alessandria, le stazioni appaltanti hanno messo in gara circa 30 milioni di euro di lavori, per un importo "aggiudicato" di circa 26 milioni, cui devono aggiungersi i circa 44 sub-affidati dal consorzio Cociv. Non è, però, tutto oro quel che luccica. Spesso, pur di mantenere le categorie e classifiche possedute, le imprese partecipano alle gare formulando offerte non congrue, ma tese unicamente all'aggiudicazione della commessa. Insomma, in città il settore non vede ancora ripresa. Paola Dellagiovanna