Il Villalvernia scalda i motori Da ieri via al ritiro di Paderna

TORTONA Salvezza e valorizzazione dei giovani. Non cambiano gli obiettivi del Villalvernia nel prossimo campionato di Eccellenza piemontese. Ieri alle 18 a Paderna è iniziato il raduno della formazione del presidente Claudio Merlo, quest'anno affidata al nuovo allenatore Fabio Nobili, individuato in Promozione all'Asca dal direttore sportivo Francesco Musumeci. «Siamo una piccola realtà e abbiamo un budget modesto, logico quindi che si debba insistere su questa direzione. Lo scorso anno abbiamo fatto un ottimo risultato, l'obiettivo è fare un punto in più e fare crescere ulteriormente i nostri ragazzi», dice il ds. L'allenatore si sente molto motivato: «Ho un ottimo feeling con la società e con il direttore, lavorare in Eccellenza per me è un grande stimolo e per questo non ho voluto farmi sfuggire l'occasione di entrare in una società seria. Conosco il valore di molti elementi, so anche che non sarà una passeggiata replicare il risultato dello scorso anno, in cui c'erano molti elementi di esperienza soprattutto in attacco, anche se non tutti hanno reso secondo le aspettative. La squadra è ancora incompleta, a causa delle cessioni la società sta cercando ancora due centrocampisti». (s. b.)