Furlanetto e Munyutu alla corte dell'Olympia

VOGHERA Cinque trattative chiuse in una settimana. Il mercato delll'Olympia Voghera per il prossimo anno di C regionale ha avuto una sterzata decisa e la squadra affidata a coach Romano Petitti inizia a prendere forma. Il 33enne Andrea Furlanetto nel reparto degli esterni è il rinforzo principale. La guardia tiratrice classe 1981, di 196 centimetri con punti nelle mani, era alla Posal Sesto San Giovanni in C regionale, ma aveva fatto un biennio a Pavia in Legadue dal 2010 al 2012, nel 2012-2013 era a Piacenza in Dnb. Serviva un giocatore che potesse garantire punti dopo le partenze di Piermattei e Zandalasini e la dirigenza olympina ha investito su un elemento conosciuto nei campi pavesi. Ma insieme a Furlanetto ha firmato anche Andrea Padova, guardia classe 1989, che due anni fa era ad Acireale in C regionale. Oltre a questi due elementi di esperienza con la vicina Accademia Pavia sono state chiuse le trattative che riguardano due giovani ali classe 1994 come Steven Famurewa e Fabio Maestri. Uno dei due play nel roster sarà il ventenne ex Gambolò e Lungavilla Andrea Banin, ma arriverà anche un play più esperto. Tramonta definitivamente la possibilità di Enrico Massari che negli ultimi due anni era a Piacenza in Dnb e ha preferito trovare una sistemazione più vicina a casa. Quindi cinque elementi sono stati aggiunti al roster per la prossima stagione con tre ragazzi che dovranno crescere in prospettiva. Se gli esterni Furlanetto e Padova saranno nel quintetto titolare, manca tutto il reparto lunghi da completare. Ieri a metà pomeriggio ha firmato Idriss Munyutu, lungo di 21 anni che passa i due metri di altezza, che può essere schierato sia come centro che come ala grande. Il ragazzo lo scorso anno era in C regionale a Gambolò, mentre in precedenza è cresciuto nelle giovanili a Pavia e poi ha fatto parte del roster dei senior. Come detto in questo inizio di settimana la dirigenza giallo blu ha dato un'accelerata al mercato. «La società come sempre ha definito un budget in linea con quello degli anni scorsi. Abbiamo speso decisamente di più come tesseramenti in C regionale, ma abbiamo cercato giocatori che condividessero il progetto: siamo una matricola e vogliamo fare un anno di transizione», commenta il ds Piero Bonferoni che intende chiudere il roster entro fine settimana. «L'ossatura è stata costituita, mancano i dettagli, ma entro fine settimana la squadra sarà completata». Sono partiti Piermattei, Fasani, Armana e Zandalasini (passati a Lungavilla) e si allontana la possibilità della riconferma di Castellano e Ghietti. Il gruppo sarà nuovo e affidato ad un professionista esperto come Petitti. Marco Quaglini