La Vernavola è salva Ma si aprono tre nuove voragini

Via San Paolo resta chiusa al traffico. Le auto provenienti da via Parco Vecchio vengono deviate su via Ferriti verso l'incrocio con viale Campari, che quindi resta l'unico collegamento per raggiungere viale Lodi e via San Giovannino. La stessa deviazione c'è per chi arriva da viale Lodi. In via Riviera viabilità rallentata dalle nuov e transenne per il cedimento legato alla fogna, a poca distanza dal cantiere in via di ultimazione per la rete del gas. di Marianna Bruschi wPAVIA Giusto il tempo di verificare la tenuta della riparazione in via San Paolo, poi si sono aperte nuove voragini in città. Ancora cedimenti legati alla fognatura. E' successo in via Riviera, via Pavesi e Strada Nuova. I tecnici di Asm hanno transennato le strade dove si sono verificati i crolli per valutare l'intervento necessario. Ieri mattina i tecnici di Asm hanno ultimato la riparazione del guasto in via San Paolo. E' stata costruita una cassa di legno in cui è stato versato del calcestruzzo, così da "murare" il giunto riparato con un composto plastico. «Il condotto tiene – sottolineano i tecnici di Asm – le pompe di sollevamento funzionano e quindi in Vernavola non viene più riversato nulla». In questi giorni era scattato l'allarme inquinamento. Con il guasto alla stazione di sollevamento che porta i liquami della parte nord di Pavia e dei Comuni di Giussago, Borgarello, San Genesio e Certosa verso il depuratore di via Montefiascone le pompe erano state chiuse e per questo i liquami finivano direttamente nella roggia. Da qui i controlli di Asm e di Arpa con prelievi e monitoraggio anche nei prossimi giorni. «Teniamo sotto controllo la situazione», spiegano da Asm. Lo scavo di via San Paolo è ancora aperto, per continuare a controllare la tenuta della riparazione. Dunque la strada resta chiusa al traffico. Continueranno anche i prelievi dell'Arpa, in attesa dei risultati delle analisi su eventuali rischi per i pesci della Vernavola. Ieri però i tecnici di Asm si sono trovati a gestire nuove emergenze. «In via Riviera vicino all'Arsenale abbiamo dovuto transennare per il crollo della sede stradale e del marciapiede – spiegano i tecnici della municipalizzata – E siamo intervenuti anche in Strada Nuova all'altezza del civico 126 dove ha ceduto una parte di strada. Per il momento abbiamo transennato per capire se si tratta di un problema privato o pubblico». Sono arrivate segnalazioni anche da via Pavesi con la buca riempita e delimitata con tavole e sacchi neri. «Con la pioggia si sono verificati questi cedimenti – spiegano ancora da Asm – Quando nelle condutture ci sono delle fessurazioni la pioggia tende ad allargarle e si possono verificare dei crolli». Gli occhi dei tecnici sono puntati anche su corso Manzoni dove sarà necessario un intervento. «Le segnalazioni arrivano anche da Montemaino – aggiunge l'assessore ai lavori pubblici Fabio Castagna – si stanno moltiplicando questi problemi, sono tutte urgenze. Cerchiamo di intervenire su tutto». @mariannabruschi ©RIPRODUZIONE RISERVATA