Feste e sagre con l'incognita maltempo

VARZI Organizzare manifestazioni in questo periodo dell'estate sembra ormai diventata un'impresa ardua per le tante associazioni che operano nel territorio montano dell'Oltrepo Pavese. Il maltempo, che sembra non voler dar tregua, ha provocato il rinvio di alcune sagre programmate da settimane causando danni economici a Pro Loco e gruppi di volontari che ormai sono costretti ad inseguire il meteo fino all'ultimo. Una fase dell'estate molto complicata dal punto di vista meteorologico, che sta creando più di un problema. Pioggia e grandine hanno inoltre rovinato numerosi eventi organizzati nelle valli Staffora, Tidone e Ardivestra. A Zavattarello, in Val Tidone, la storica sagra del paese giunta alla XIX edizione prima viene programmata per questa domenica, poi a causa delle previsioni avverse, viene spostata al 7 settembre, per poi essere riconfermata domani. Al Brallo di Pregola, in Valle Staffora, la Pro Loco si è dovuta attrezzare acquistando alcuni tendoni per poter organizzare eventi anche in caso di pioggia. «Per fortuna domenica scorsa la Festa degli Alpini si è svolta regolarmente grazie alla clemenza del tempo – ha detto il presidente della Pro Loco del Brallo Marco Rossi – Nel nostro comune ci sono tanti eventi tradizionali che si svolgono in tutte le frazioni e che per forza maggiore non possono essere spostati. Per questo motivo ci siamo attrezzati con delle coperture in modo da poter limitare i danni». A Fortunago, in valle Ardivestra, la cinque giorni di festa della birra è stata compromessa dal maltempo. «Sono state solamente due le giornate senza pioggia – spiega Danilo Nembrini, organizzatore di Fortunago Enjoy – Per questo motivo abbiamo avuto solo un incasso di 12 mila euro rispetto a 16 mila di spese. Speriamo di poter recuperare ad agosto con qualche altro evento». In Valle Tidone, il Memorial Sergio Cammi, organizzato dalla Pro Loco guidata da Matteo Rocchi, si è svolto sotto la pioggia con una conseguente scarsa affluenza di persone. Il maltempo ha anche fatto saltare tre escursioni programmate dall'associazione Via del Mare sui crinali appenninici delle Quattro Province (Pavia, Genova, Piacenza e Alessandria). Domani pomeriggio a Casanova Staffora singolare quadrangolare di calcio con le formazioni delle 4 valli, composte da residenti appunto nelle 4 vallate della nostra zona. «Speriamo ovviamente nel bel tempo», dicono gli organizzatori. Mattia Tanzi