Truffa e furto sul treno bloccato dalla Polfer

TORTONA La Polfer blocca un truffatore sul treno per Pavia. E' accaduto l'altro giorno sul treno intercity notte nr. 35984 Siracusa - Milano in sosta a Tortona, ove un viaggiatore (P. R. di anni79, residente a Messina) ha subito il furto aggravato di 400 euro che custodiva dentro un borsello. L'anziano era diretto a Pavia presso l'Ospedale San Matteo, ove un suo caro nipote era ricoverato in fin di vita. Durante il viaggio ha stretto amicizia con la persona con cui condivideva il vagone letto: il lestofante si spacciava per brigadiere della Guardia di Finanza. Ad un certo punto, fidandosi del presunto brigadiere (risultato poi essere un truffatore, R. C. di anni 41, di Napoli, pregiudicato per truffa aggravata ed altri reati), l'anziano è uscito dal suo scompartimento cuccette per recarsi ai servizi, lasciando il suo borsello sul letto. Al suo ritorno, trovava la porta di accesso alle cuccette inspiegabilmente chiusa dall'interno al punto che per rientrare doveva chiamare il capotreno. Rientrato all'interno, ritrovava l'uomo che aveva lasciato poco prima, il quale fingeva di dormire. A quel punto si accorgeva di essere stato derubato: l'anziano chiedeva al capotreno di intervenire e questi, in occasione della prima fermata (Tortona), richiedeva l'intervento della Polfer, che provvedeva ad identificare i presenti ed i testimoni. R.C. è stato denunciato alla Procura.