Serie D, l'OltreVoghe spera di tornare nel girone ligure

Il Castiglione di mister Delpiano sta mettendo insieme una rosa che possa competere per la vittoria del campionato. Infatti oltre a Mastrototaro dall'Olginatese, ha chiuso in attacco con Cristofoli, De Angeli e a centrocampo arriva Enrico Bignotti ('92) dalla Pro Piacenza; si tratta anche Boldini della Castellana. Ma anche l'Olginatese si fa sotto con un mercato da protagonista: oltre all'ex Voghera Zirilli è stato già preso Roberto Bortolotto (compagno alla Tritium del tecnico Dionisi, ex giocatore del Voghera). La Pergolettese di mister Venturato ha un nuovo centravanti. Si tratta del classe 1985 Stefano Lorenzi, autore di 18 reti lo scorso anno con la maglia del Darfo Boario. VOGHERA «Ci piace la Liguria, almeno andiamo a mangiare il pesce». Franco Abeli in modo scherzoso l'aveva già dichiarato al suo insediamento quale era la preferenza dell'OltreVoghe riguardo il girone: tornare nel raggruppamento ligure che manca dai tempi della Voghe di Bortolas nella stagione 2006-2007. Fino al 2012-2013 il Voghera ha sempre disputato campionati nel girone lombardo, ma l'OltrepoVoghera vuole essere inserito in quello ligure. Ma ogni scelta verrà fatta dalla federazione a fine luglio quando comunicherà che divisioni ha fatto. Per la prossima stagione hanno diritto ad essere iscritte diciannove squadre in Lombardia: Atletico Montichiari, Aurora Seriate, Caravaggio, Caronnese, Castellana, Castiglione, Ciliverghe, Ciserano, Folgore Caratese, Inveruno, Lecco, MapelloBonate, Olginatese, OltrepoVoghera, Pergolettese, Pontisola, Pro Sesto, Sancolombano e Seregno. Mentre sono sei le compagini liguri (Argentina, Chiavari, Lavagnese, RapalloBogliasco, Sestri Levante, Vado) e undici quelle piemontesi (Acqui, Asti, Borgomanero, Borgosesia, Bra, Chieri, Cuneo, Derthona, Novese, Pro Settimo & Eureka e Sporting Bellinzago). Quindi sarebbero 19 nel girone lombardo e 17 in quello ligure-piemontese. C'è la possibilità che l'OltrepoVoghera possa essere spostata nel girone ligure, ma non è da sottovalutare il fatto che ci siano anche una squadra valdostana, il Vallèe D'Aoste, e tre trentine, Dro, Mori Santo Stefano e Mezzocorona. L'intenzione della federazione è fare la riforma con 9 gironi da 18 squadre. In questo momento sono però 171 le aventi diritto, ma all'atto formale dell'iscrizione con la quota da versare di 18 mila euro si potrà già capire se ci saranno situazioni di sofferenza. E' possibile iscriversi al prossimo campionato da lunedì 7 a venerdì 11 luglio garantendo una fideiussione di 31mila euro. «La preferenza è per il girone ligure piemontese perché c'è qualche partita con squadre vicine che si pensa portino più gente allo stadio. Come livello non vedo differenza tra i diversi gironi», commenta il direttore generale Fabrizio Bonfoco che conferma che nella domanda di iscrizione l'OltrepoVoghera ha inserito la preferenza ligure-piemontese. «Con questo anche il girone lombardo dove è sempre stato messo il Voghera può andare bene. Non è un problema dove ci inseriranno. Le trasferte più lunghe sono quelle del girone lombardo, ma logisticamente è più comodo arrivare in Liguria. Partire in ritiro il giorno prima della gara? Se ci saranno i presupposti lo faremo».