Lomellina: Crotti c'è, Di Paola forse

MEDE Prende forma il Lomellina della prossima stagione ancora affidata al tecnico vogherese Massimo Giacomotti. L'obiettivo è dar vita a una squadra che possa dire la sua anche in Promozione, categoria raggiunta dalla squadra biancorossonera al termine della prima stagione di vita. E conoscendo i vertici del Lomellina c'è da scommettere che sarà di nuovo una squadra con voglia di puntare in alto quella allestita dal direttore sportivo Peo Garda. Il primo botto di mercato potrebbe arrivare dal centrocampo. Nulla di ufficiale ancora. Però la società di Mede e Sartirana, che giocherà il prossimo campionato di Promozione allo stadio "Fantelli" di Mede, ha messo gli occhi sul centrocampista William Di Paola. Il giocatore, 21 anni, è originario di Garlasco e vanta già una buona carriera in serie D: 15 presenze nel 2012-13 nel Sant'Angelo e 16 (condite anche da una rete) nella scorsa stagione nel Montichiari. Il contatto tra il Lomellina e Di Paola c'è, si attende nelle prossime settimane l'accordo o meno. In arrivo invece per l'attacco c'è il 18enne Daniele Crotti, talento cresciuto nella Pro Vigevano e che ha calcato i campi della Promozione nell'ultima stagione a Garlasco. Crotti, classe '96, è l'uomo che fa al caso del Lomellina. Mister Giacomotti, infatti, dovrà schierare in campo sempre almeno un classe 1993, uno nel '94, uno nel '95 ed uno nel '96. «Con Crotti è praticamente fatta – conferma il ds Peo Garda – E poi abbiamo già incassato le conferme anche di Baratto, Ferrati, Russo e Damiano. Ora andiamo avanti a lavorare». «Sarà importante la scelta dei giovani, viste le regole, anche per decidere sui giocatori "non giovani" chi tenere e chi no – aggiunge mister Giacomotti, tecnico vogherese con esperienza in D anche con la "sua" Voghe, ma che ha scelto di restare a Mede in Promozione – Non sono un'integralista dei moduli, in base ai giocatori che potremo prendere e alle loro caratteristiche deciderò come mettere in campo la squadra». (s. bar.)