SETTE AMICI DI RIVANAZZANO

Di Chignolo Po sono i "Rewind", cover band nata nel 2010 da un'idea di Samuel Venzaghi (basso e cori) e Samuele Anselmi (batteria). Il gruppo è completato da Sara Matera (voce), Andrea De Vita (chitarra solista) e Diana Galletta (chitarra ritmica). Prediligono il rock straniero. Gli "Odurc Rock" sono nati nel 2008 a Rivanazzano da un'idea di Giuliano Bissossero (foto): creare la rock band più "cruda" di tutto l'Oltrepo, con sonorità intense e testi originali in dialetto. I musicisti vanno dai 29 ai 67 anni e sono: alla batteria Luca Canevari detto "Cane", al basso Emanuele Giardino detto "J", alle chitarre Omar Garofolo detto "Garo" e Luca Bissossero detto "Buschy", alle tastiere Matteo Carella detto "Pepu", ai cori Davide barbera detto "Bugo", alla voce Giuliano Bissossero detto "L'artista". VOGHERA Una serata d'estate, sei band, tantissima energia e divertimento assicurato: sono gli ingredienti della finale della nona edizione di "Open Stage" che si terrà stasera dalle 21 al Cowboy's Guest Ranch. Sul palco allestito all'interno del Palatexas a sfidarsi saranno i migliori tra i 28 gruppi che hanno preso parte al contest organizzato dalla struttura di via Morato nel corso dell'inverno in collaborazione con la piccola etichetta discografica vogherese PA74 Music. «Nel 2006 abbiamo deciso di creare questo concorso - spiegano gli organizzatori - per dare spazio alle realtà musicali giovanili che non riuscivano a trovare occasioni per farsi ascoltare. Anche quest'anno il numero di iscrizioni è stato alto e i giovedì sera si sono trasformati in piccoli eventi con i "fan club" al seguito di ogni band». Provenienti anche dalle province limitrofe di Alessandria, Asti e Milano, i gruppi nelle prime fasi del contest sono stati giudicati dal pubblico in sala e da una giuria composta da operatori del settore; in maggio si sono poi svolte le semifinali a eliminazione diretta. Stasera le classifiche finali delle due categorie (Originali e Cover) saranno stilate in base alle votazioni di una giuria tecnica composta da musicisti della zona e alle preferenze espresse dal pubblico, che decreterà la band vincitrice della giuria popolare. Per i gruppi in palio ci sono gli ormai famosi "Dischi d'oro" e buoni acquisto da 1.200 euro offerti dal negozio di strumenti "Stralu Music". La serata comincerà alle 22 e ad esibirsi per mezz'ora a testa saranno nell'ordine "Dreaming Kelly" (Originali), "Orduk Rock" (Originali), "Disorganization Under Control" (Cover), "Domino" (Cover), "Karbon Paper" (Cover) e "Rewind" (Cover). Alla fine di ogni esibizione verranno estratti premi da assegnare al pubblico; la premiazione dei vincitori prevista per l'una e trenta. L'ingresso è libero. Serena Simula