Sconfitta ma non abbattuta Torrevillese aspetta il ripescaggio

CODEVILLA Gli ultimi nove minuti della finale con l'Azzanese non tolgono valore al la stagione al di sopra di ogni aspettativa che la Torrevillese ha disputato. La squadra di mister Rebecchi domenica ha perso 2-1, ma entra in graduatoria (verrà ripescata dal 6° al 10° posto) per andare in Promozione. A favore del ripescaggio giocano un settore giovanile completo, la buona posizione nella classifica, il fir play dimostrato in stagione e il secondo posto finale. Sarà dura trattenere i gioiellini Scarzanella e Averaimo insieme ad altri giocatori. Ma già la scorsa estate la società aveva perso diversi elementi trovando comunque giocatori motivati in cerca di rilancio. «Chiaramente i nostri ragazzi verranno contattati, ma al tempo stesso tanti si sono già proposti vedendo come abbiamo lavorato in questa stagione molto positiva», dice il ds Andrea Canepa. Intanto nei prossimi giorni è prevista una riunione in cui ci sarà qualche novità dal punto di vista societario e verrà valutata la scelta dell'allenatore: mister Tino Rebecchi è confermatissimo «è la nostra certezza», ma l'allenatore ha anche un fatto personale con il figlio Mario che gioca tra i professionisti. (m. q.)