Sanmaurense, vittoria chiave. Vigevano, play off in tasca

VIGEVANO La Sanmaurense vince il match fondamentale contro Sustinente e ora nell'ultimo turno si giocherà la salvezza. Intanto Cava Manara conquista contro Desenzano il successo dopo ben sette sconfitte consecutive. Dalla coda alla testa della classifica, ancora un successo. E' quello di Vigevano, che entra nella griglia play off e rende l'ultima gara casalinga di venerdì sera una passerella. Poi si comincerà a fare seriamente e i gialloblù avranno il compito di non sbagliare nulla nella parte finale della stagione. Intanto venerdì sera nella trasferta di Gussola i ragazzi di Munini hanno dato prova concreta delle proprie capacità e di essere diventati una squadra. Lo scout alla fine parla chiaro. Hanno segnato tutti in egual misura. Vigevano ha superato il rischio reale di diventare Quaroni-dipendente. Non certo grazie al pavese, che con i suoi 16 punti ha comunque onorato la maglia, ma per i meriti di Barbirato, arrivato sotto tono e oggi giocatore completo e cresciuto, di Kam ormai bocca da fuoco della banda Munini, ma anche di Ceper che si è buttato alle spalle l'infortunio di inizio stagione e oggi è un giocatore al meglio della forma. L'andamento della partita e la striscia positiva fatta registrare nella parte finale della stagione chiariscono come Vigevano ormai sia una delle squadre da battere e come ai play le altre dovranno fare i conti con i ducali.Subito in avanti nel primo periodo i gialloblù consolidano il distacco e hanno una lieve flessione nel terzo periodo non compromettendo però la gara che nel finale chiudono bene. L'idea di una promozione a questo punto si fa concreta per i lomellini, che devono soltanto prestare attenzione a non sbagliare nulla e a non peccare d'ingenuità nell'ultima parte della stagione, quando anche un errore può essere fatale. Intanto venerdì prossimo Vigevano chiuderà la propria regular season contando sul proprio pubblico, che mai nel corso dell'anno ha fatto mancare il proprio sostegno arrivando ai 400 spettatori in molte occasioni, cosa rara per il campionato di serie D.