Robbio vuole i play off Gambolò, obiettivo risalita

ROBBIO Aironi Robbio in campo stasera (palla due alle 21,15 al Gino Cantone) per continuare nel sogno. La squadra di Roberto Sguazzotti è seconda, dopo due promozioni di fila, nel girone C di serie C regionale. A questo punto i play off paiono un obiettivo alla portata dei ragazzi allenati dal tecnico simbolo (da giocatore prima, ora da allenatore) dalla palla a spicchi robbiesi. L'avversario di stasera , Cornaredo, appare decisamente alla portata della squadra robbiesi: i milanesi sono ultimi con quattro punti in classifica. La Fluidotecnica Aironi Robbio invece è in seconda piazza con 22 lunghezze, distante quattro punti dalla capolista Arcisate (battuta per l'ultima volta proprio da Robbio). I robbiesi del duo presidenziale Giordano Andreello-Giosuè Pozzato stasera cercano la quinta vittoria di fila. Giocherà invece sabato sera nella palestra di via Gallura a Milano la Virtus Vetrotenda Gambolò rivoluzionata dai recenti addii dei giocatori Branca e Pehar che hanno lasciato per solidarietà dell'esonerato tecnico Alberto Valenti. Il nuovo arrivato Andrea Granata è incappato in tre sconfitte in altrettante partite, a Milano cercherà di invertire la rotta anche per allontare l'incubo retrocessione per la neopromossa squadra di Gambolò. Questa era: Robbio-Cornaredo (21,15), Bosto Varese-Cassano Magnago. Sabato 1: Ebro Milano-Gambolò (21,15 in via Gallura a Milano), Tradate-Gallarate, Arcisate-Opera. Domenica 2: Cerro Maggiore-Sant'Ambrogio Milano, Soul Milano-Garbagnate, Cislago-Casorate Sempione. Classifica: Arcisate 26; Robbio, Cislago e Garbagnate 22; Cassano Magnago e Casorate Sempione 20; Opera e Tradate 18; Bosto Varese 16; Cerro Maggiore 14; Ebro Milano e Gallarate 12; Sant'Ambrogio Milano 10; Gambolò e Soul Milano 8; Cornaredo 4. Prossimo turno, terzo di ritorno. Venerdì 7: Gambolò-Casorate Sempione (21,30), Cornaredo-Bosto Varese, Robbio-Soul Milano (21,15), Tradate-Cerro Maggiore. Sabato 8: Gallarate-Ebro. Domenica 9: Opera-Cislago, Sant'Ambrogio Milano-Cassano Magnago e Garbagnate-Arcisate. Sandro Barberis