Il 15enne Cossu miglior pugile al Memoria Vito Di Buduo

SAN GENESIO Il promettente quindicenne Giuseppe Cossu, allievo del maestro Fabio Paragnani della Bsa Pavia è stato il miglior pugile della prima edizione del Memorial Vito Di Buduo, riunione di pugilato organizzata dalla Boxe Pavia al Centro Sportivo Polifunzionale, di San Genesio, grazie all'appoggio dei fratelli di Buduo per onorare la memoria del fratello insieme al Comune di San Genesio e Antonino Olivo. Lo junior pavese Cossu, che già aveva brillato ai campionati italiani nei kg. 63, ha battuto ai punti Stefano Bignoli, junior del Team Caloi, che già aveva perso col pavese durante i tricolori. Sei complessivamente i match visti sul quadrato. Bell'incontro anche fra due altri junior nei kg. 54, dove Alessandro Ducoli, Team Caloi, ha battuto ai punti Andrea Alfonso, allievo del maestro Giovanni Franchi alla Boxe Pavia. Pareggio, invece, per l'altro allievo di Giovanni Franchi, lo youth Daniel Vecchio, che nei kg. 61 ha fatto pari con il dilettante terza serie della Bsa Pavia Andrea Casiraghi. Match interessante del pugile dilettante terza serie della Boxe Pavia Federico Repossi che nei kg. 72 ha battuto ai punti Matteo Concolino, Boxe Inferno, dimostrando oltre che buona tecnica anche un discreto pugno, tanto che Concolino ha faticato a terminare in piedi. Match senza esclusione di colpi fra Antonio Pileggi della Boxe Voghera e Giuseppe Modaffari della Boxe Pavia. Fra i due pugili esperti si è imposto ai punti l'allievo del maestro Livio Lucarno. Pari infine fra il dilettante terza serie Matti Maggi, allievo del maestro Lucarno alla Boxe Voghera, e Davide Tavella, allievo di Franchi della Boxe Pavia nei kg. 78. Applauditissimo in prima fila il pavese Gianluca Frezza che venerdì 6 dicembre al PalaRavizza di Pavia metterà in palio la sua cintura tricolore dei pesi welter contro lo sfidante siciliano Giovanni D'Antoni.(m.sc.)