Tortona, emergenza case 359 in lista per 24 alloggi

TORTONA Ormai è emergenza casa: in municipio sono arrivate 359 domande per l'assegnazione di una casa popolare, a fronte della disponibilità di 24 alloggi che saranno costruiti a breve dall'Agenzia territoriale per la casa in viale Piemonte. Ne ha parlato l'assessore ai servizi sociali Laura Castellano, nell'ultima riunione della commissione servizi sociali e istruzione, presieduta da Laura Pavan. L'assessore Castellano ha detto fra l'altro: «Per l'edilizia popolare ci sono due filoni: l'emergenza abitativa e il bando generale dell'Atc. Per l'emergenza abitativa sono pervenute 31 domande mentre per il bando generale che era stato pubblicato a inizio anno ne sono arrivate 359. Ad oggi l'Atc sta facendo l'istruttoria e siamo ancora in attesa». Le 31 domande cui fa riferimento l'assessore riguardano problemi urgenti per i quali il Comune grazie soprattutto all'intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona ha realizzato due alloggi di prima accoglienza. «Con la sottoscrizione del nuovo protocollo d'intesa per Tortona Solidale – ha proseguito Laura Castellano – abbiamo inserito la "Casa del Pozzo" per realizzare un progetto di social housing, sulla falsariga di quello che Caritas e cooperativa Agape hanno già attuato a Voghera. Sono due bilocali che permettono di dare un appoggio non definitivo a chi si trova in una situazione di necessità temporanea». I locali sono pronti per essere utilizzati e riguardano una prima urgente risposta all'emergenza abitativa. Per quanto riguarda invece gli alloggi Atc, per i quali sono giunte oltre 350 domande, la loro realizzazione inizierà nei prossimi mesi, ma quando il Comune ha riaperto i bando per l'assegnazione che erano ormai esauriti nessuno immaginava un tale richiesta. Angelo Bottiroli