Vigevano, furto notturno nella casa di un medico

di Anna Mangiarotti wVIGEVANO Ladri nella notte a casa della dottoressa che dormiva e non si è accorta di nulla. Se non la mattina successiva quando ha visto che dalla sua borsetta mancavano 80 euro in contanti, e la tessera Bancomat. Vittima del raid notturno è Vanda Puccetti, medico specializzato in pneumologia. La dottoressa vive in viale Montegrappa, dove qualcuno è riuscito ad entrare l'altra notte approfittando, secondo una prima ricostruzione dei fatti, di una finestra che era rimasta aperta per il gran caldo. I ladri sono entrati a quanto sembra facendo ben poco rumore, o comunque la donna non si è svegliata. Hanno frugato nella borsetta, riuscendo a trovare del denaro contante che hanno preso dal portafogli insieme alla tessera bancomat della dottoressa. Da una prima verifica nell'appartamento non sarebbe stato preso niente altro di valore. Una volta scoperto il furto, il medico pneumologo non ha potuto fare altro se non rivolgersi ai carabinieri, per presentare una denuncia contro ignoti. «In effetti i ladri sono entrati in casa mia - spiegava ieri dall'ambulatorio – ma non me la sento di raccontare altro». Forse per evitare di provocare rumore e rischiare di essere scoperti, i ladri all'opera l'altra notte in viale Montegrappa non avrebbero rovistato nell'appartamento dove vive Vanda Puccetti, ma sarebbero andati a colpo sicuro a verificare il contenuto della borsetta. ©RIPRODUZIONE RISERVATA