Nasce un quartiere all'ex Alfa Pronti due milioni di euro

TORTONA Nasce un nuovo quartiere con 260 nuovi alloggi, piste ciclabili, negozi, verde e forse anche un supermercato. Inoltre tornano le passerelle sopra la ferrovia. La notizia arriva dal Comune: la Regione Piemonte, infatti, ha confermato il finanziamento dell'opera per un importo pari a circa 2 milioni di euro. Con questi soldi il Comune dovrebbe costruire alloggi di edilizia popolare con la collaborazione dell'Atc e dare il via all'urbanizzazione di tutta la zona ex Alfa. Le aree individuate e ritenute idonee, per la realizzazione degli interventi, si trovano in viale Piemonte, comprese tra la linea ferroviaria, via Romagnolo, via Franceschino da Baxilio e l'ex statale 10. In particolare, sull'area interessata dallo studio, è poco più di 46 mila metri quadrati, sarà possibile realizzare edifici di due, tre o 4 piani fino ad 81 mila metri cubi. Una parte della zona (circa 23 mila metri quadrati) verrà dedicata a verde e parcheggio. Inoltre è previsto un percorso ciclopedonale che attraverserà l'intero ambito e costituisce un collegamento tra i vari spazi pubblici e il centro abitato adiacente, mediante due passerelle che sovrappassano la sede ferroviaria. I fabbricati potranno ospitare varie tipologie abitative, dall'edilizia residenziale pubblica (Atc) a quella agevolata, sino a quella libera che, a sua volta, potrà comprendere soluzioni per l'housing sociale o altre forme di individuazione di società di gestione. La distribuzione di massima potrebbe sintetizzarsi in 28 alloggi per edilizia residenziale pubblica (Atc), 130 alloggi per edilizia agevolata e 100 alloggi per edilizia abitativa libera nella quale comprendere l'housing sociale e società di gestione.