Sartirana ricorda Mike Bongiorno Parco col suo nome, il primo in Italia

SARTIRANA. Il parco giochi comunale sarà intitolato a Mike Bongiorno. Sarà il primo spazio pubblico in Italia a ricevere il nome di uno dei più famosi presentatori della storia della televisione italiana, lui che aveva pubblicizzato spesso la Sagra della rana dalle emittenti nazionali.
La targa, già apposta all'esterno dell'area verde di via Roma, sarà inaugurata in autunno con tutta probabilità da Nicolò Bongiorno, uno dei tre figli di Mike e di Daniela Zuccoli. E proprio Nicolò dovrebbe succedere al padre nella carica di presidente onorario del comitato organizzatore della sagra della prima domenica di settembre. Sartirana sarà il primo Comune d'Italia a ricordare con un'area pubblica il nome del presentatore morto l'8 settembre dell'anno scorso a 85 anni. Tutto grazie al sartiranese Giuseppe Antonioli, 75 anni, da circa 20 anni consulente finanziario della famiglia Bongiorno. «Conobbi Mike nel 1983 nella banca di Milano in cui lavoravo: facemmo amicizia - spiega il ragioniere - Mi invitava in tv o nelle serate in giro per l'Italia: lo ricordo come una persona alla mano».
Fu proprio Antonioli a convincere il presentatore a fare pubblicità alla Sagra della rana, che si svolge nel Giardinetto estivo di via Roma, a pochi passi dal parco giochi. «Era già venuto a visitare la mostra dell'antiquariato che si tiene in castello a settembre: poi, alla fine degli anni Ottanta, la sorpresa durante una puntata della Ruota della Fortuna, su Canale5», confida il ragioniere. Quel giorno, che non a caso era quello d'apertura della sagra annuale, la frase misteriosa celata dal tabellone era «Sartirana il paese delle rane». Da allora l'evento gastronomico avrebbe legato per sempre il suo nome a Bongiorno.
«Per il comitato e per i 150 volontari impegnati ogni anno fu come la manna dal cielo», conferma Pietro Pianzola, presidente del comitato organizzatore che fa capo alla società sportiva Sartiranese. Da allora varie personalità della tv e migliaia di milanesi prendono d'assalto le tavole ricoperte di rane dorate: negli anni anche l'ex sindaco di Milano, Aldo Aniasi, Ornella Vanoni, Fabio Fazio, Paola Barale, Arnaldo Pomodoro e alcuni calciatori dell'Inter. E da Sartirana partirono diversi concorrenti per i quiz di Mike: Giorgio Besostri, anfitrione del castello, Manuela Tiozzo, Marinella Ghiselli e Maria Sole Prevedoni Gorone, la figlia del sindaco che ricorda: «Dietro le quinte Mike è sempre stato gentile con i concorrenti, soprattutto con quelli emozionati come me». Dal Comune i ringraziamenti ad Antonioli: «Ci ha fatto arrivare alla famiglia Bongiorno: per Sartirana è un onore essere il primo Comune in Italia che onora Mike», dicono il sindaco e il vice David Gasparotto. La targa di via Roma sarà scoperta in autunno con una cerimonia ufficiale.

Umberto De Agostino