E l'Udc raccoglie adesioni per il «grande centro»

PAVIA.Mentre l'assemblea di Forza Italia incorona Giancarlo Abelli 'candidato forte" alle regionali di marzo, l'Udc continua a lavorare per dar vita al terzo polo. Polo di centro attorno al quale si raccolgono movimenti e associazioni giorno dopo giorno, soprattutto dopo l'assemblea costituente della nuova Udc l'altro giorno in Santa Maria in Gualtieri. Fabio Zucca, sindaco di Belgioioso e consigliere provinciale, parla a nome dell'associazione 'Felice Cavallotti": «Abbiamo partecipato alla costituente dell'Udc perchè guardiamo con attenzione al percorso autonomo che sta facendo verso le elezioni regionali. Seguiamo con attenzione, del resto, il progetto fin dal manifesto fondante del movimento che di fatto prepara la strada ad un grande centro. La nostra associazione, che riunisce esperienze riformiste e provenienti dall'area cattolica, non può che guardare ad un simile progetto con attenzione». Attenzione, però, non è ancora adesione formale. Questa, invece, la dichiara ufficialmente Giammatteo Rona, candidato sindaco a Pavia nel 2005 con una lsta civica e oggi fondatore di «Altocentro» con Domenico Codazzi e Franco Martini, consigliere comunale eletto con l'Udc. «Oggi siamo ad un bivio - commenta Rona - dobbiamo sceglirere se rinnovare la classe politica oppure lasciare tutto com'è. Ma per rinnovare non basta cambiare le facce se i giovani si limitano a seguire le tracce dei vecchi». (s. ro.)