Pavia, preso anche l'esterno sinistro


di Luca Simeone
PAVIA. E' arrivato anche l'esterno sinistro. Si tratta di Pietro Visconti, vent'anni, proveniente dalla Primavera del Piacenza. Nella scorsa stagione ha avuto anche modo di esordire in serie B.
Alto 1,87 per 77 chili, Visconti è un esterno difensivo in grado di giocare anche da centrale. Arriva al Pavia con la formula del prestito con diritto di riscatto della metà.
Con questo acquisto il mercato del Pavia è concluso, almeno in entrata, ma la rosa dovrà essere sfoltita (solo a quel punto, eventualmente, potrebbero aprirsi spazi per altri acquisti).
Intanto si conclude oggi il ritiro della squadra, che tornerà da Salice Terme. Nel pomeriggio, alle 17, primo allenamento al Fortunati, dove domani gli azzurri potrebbero disputare un'amichevole.
Si cerca una squadra di Eccellenza per una sgambata di preparazione alla prima sfida ufficiale, quella di domenica pomeriggio contro il Legnano, primo turno di Coppa Italia. Se non si dovesse riuscire a trovare un club disponibile per domani, si farà comunque una partitella in famiglia.
Dunque dopo il ritiro di Salice, anche per il Pavia comincia la stagione agonistica. E si entra subito nel vivo: ad agosto la squadra di Mangone sarà chiamata ad affrontare le quattro partite di Coppa Italia e le due di campionato, il cui inizio è stato quest'anno anticipato al 23 agosto.
Sei impegni sul campo in sole due settimane e mezza, che cominceranno a dare un'idea su un organico costruito per migliorare ulteriormente quell'ottavo posto sul campo ottenuto la passata stagione (anche se per effetto della penalizzazione il Pavia si è salvato, evitando i playout, soltanto all'ultima giornata).
Un miglioramento che significa, in concreto, lottare per conquistare i playoff. Per tentare di centrare l'obiettivo si è puntato su giocatori di maggiore esperienza, rispetto allo scorso anno, quando arrivarono molti giovani, provenienti dalla serie D. In particolare è il centrocampo il reparto sul quale si è messo mano di più, con l'innesto di giocatori come Boldrini, Thomas, Ferrini.
Tuttavia si continua anche nella politica della valorizzazione dei giovani, ma di quelli allevati in casa e che hanno già mostrato le proprie doti. Per quanto riguarda gli ex azzurri, per il momento risultano accasati soltanto Michele Menicozzo (è passato al Barletta), Andrea D'Agostino (ingaggiato dal Foggia), e Stefano Todeschini, che ha scelto di scendere in D, al Voghera.