Pavia, è Facchin il vice Mandrelli

PAVIA. Un altro tassello nella rosa del Pavia. In prestito dal Milan arriva il portiere 22enne Davide Facchin, che nella scorsa stagione ha giocato in Prima Divisione a Padova. Sarà lui a contendere il posto da titolare al più esperto Cristian Mandrelli. Il mercato non è finito, ma chi già c'è sabato a Salice comincerà il ritiro.
Nato a San Donà di Piave, Facchin a Padova ha ottenuto la promozione in serie B ai play off e vestito in tre partite la maglia di portiere titolare. L'anno prima ad Olbia, nell'allora C2, ha collezionato invece 33 presenze, il che fa pensare che conosce già piuttosto bene la categoria che dovrà affrontare con la maglia del Pavia. Sulla carta questo duo di portieri dovrebbe dare maggiore affidabilità rispetto a quelli degli scorsi anni.
Nonostante i tanti innesti, il direttore sportivo Moreno Zocchi non ha ancora finito il suo lavoro. Sicuramente bisognerà aspettare per Giovanni Rossi, l'esterno sinistro su cui il Pavia ha messo gli occhi da qualche tempo. Il giocatore del Cesena è in ritiro agli ordini di mister Bisoli a Castrocaro Terme e con tutta probabilità vi rimarrà per qualche tempo. Il giovane romagnolo è molto stimato dagli addetti ai lavori e ha già giocato nella nazionale Under 20 di Lega Pro con il selezionatore Veneri, e a maggio ha debuttato pure nell'Under 20 di Francesco Rocca. Un interessamento in queste ore sul giocatore del Cesena ci sarebbe stato anche da parte del Foligno (Prima Divisione), ma fanno ben sperare i buoni rapporti tra Pavia e Cesena e tra i bianconeri e Zocchi, che anche quando era dirigente al Legnano ha avuto in squadra dei giocatori provenienti dal club romagnolo.
Sono ferme invece le trattative in uscita. Per alcuni elementi che hanno fatto parte del Pavia della scorsa stagione il futuro è ancora tutto da chiarire, come ad esempio per i difensori Alessandro Stefanini a Nicola Donato.
Anche per il giovane Luca Cattaneo, esterno di centrocampo, sembra tramontata l'ipotesi avanzata qualche settimana fa che lo avrebbe visto in prestito al Legnano, ovvero una società di Seconda Divisione che per ragioni di budget avrebbe puntato sui giovani. I lilla, dopo le otto esclusioni di club di Prima e Seconda divisione decise dalla Covisoc, sono in pole position per un ripescaggio al piano di sopra e a quel punto Cattaneo potrebbe non trovare più spazio.
Per il centrocampo oltre al ritiro-prova per il francese Milan Thomas rimane aperta la possibilità di una conferma di Manuel Bonacina, il cui contratto è scaduto. Dopo gli adii ufficiali di Todeschini, D'Agostino (approdato al Foggia), Menicozzo e Chiarotto, l'ex centrocampista del Lecco ha qualche possibilità concreta di rimanere a Pavia. La decisione dovrebbe essere presa nei prossimi giorni e se fosse un si darebbe la possibilità a mister Mangone di partire con un gruppo già quasi completo.
Enrico Venni