"Alla salute", cin cin da Broni

BRONI.Oltrepo, crocevia di cultura e tradizione con le sue dolci colline, il vino, la cucina: un potenziale enorme e forse non ancora pienamente apprezzato. A porre rimedio a questa lacuna ci penserà Broni, città internazionale della vite e del vino, che intende rilanciarsi con un'iniziativa di grande richiamo. Verrà inaugurato infatti il 19 settembre il primo Festival 'Alla salute!", tre giorni di incontri, spettacoli e giochi con la partecipazione di protagonisti nuovi e già affermati del panorama nazionale dedicati al felice incontro tra il mondo del vino e quello della cultura. Si comincia venerdi 21 alle ore 17.30, quando Nico Orengo e Andrea Kerbaker si ritroveranno presso i giardini di Villa Nuova Italia per discutere di Territorio e cultura del vino nella letteratura. Alle 18.30 inaugurazione della Mostra Bicchieri, bottiglie e altre storie di carta: selezione curata da Maria Perosino di dieci illustratori contemporanei e un omaggio al designer Milton Glaser. Serata in Piazza Garibaldi dedicata al cinema di Dino Risi: alle 20.30 la proiezione del documentario 'Una Bella Vacanza". Buon Compleanno Dino Risi e del suo primo cortometraggio, 'Buio in Sala", seguito da un'intervista di Natalia Aspesi al grande regista.
Il 22 alle 12 inaugurazione dell'esposizione Vignettando, con oltre 45 grandi penne della satira italiana in mostra per i saloni di Villa Nuova Italia. Nel pomeriggio lo Sportello Donna promuove l'incontro con Patrizia Zerbi dell'editrice Carthusia: appuntamento alle 15 presso il Bar Commercio. Seguirà la proiezione di Mondovino, di Jonathan Nossiter, alle 16 presso il teatro dell'oratorio. Dalle 17.30 a Villa Nuova Italia il vino incontra la poesia con i versi recitati da Alarico Salaroli e Susanna Marcomeni e l'accompagnamento musicale di Gerardo Balestrieri. Nella serata il nuovo monologo teatrale dell'attrice Piera Degli Esposti: 'Polvere, amianto e dintorni", su testo di Didi Gnocchi, accompagnato dalle installazioni dell'artista Innocente: lo spettacolo, cui seguirà la proiezione del film 'Una scomoda verità" di Al Gore, andrà in scena alle 21 in Piazza Garibaldi. Domenica 23 alle 11 sotto i portici del Municipio laboratorio di degustazione a cura di Milena Lambri ' Il vino: un incontro chimico sensoriale", per apprezzare a tutto campo il piacere del bere. Seguirà la lettura scenica di Mariapaola Pierini 'La cultura della natura", esplorazione dell'universo di Italo Calvino, alle 12 a Villa Nuova Italia. Alle 16 spettacolo-incontro Nella cuccia, viaggio nella memoria a cura di Francesca Molteni, con Giorgio Soavi, Catia Magni e le letture di Umberto Orsini. Alle 18.30 piacere della tavola e della discussione si fondono nell'incontro con Armando Massarenti, chiamato a parlare di gusto. Accompagneranno tutta la durata del Festival laboratori cinematografici dedicati ai ragazzi e la mostra fotografica di Mauro Davoli 'Nella cuccia", omaggio a Giorgio Soavi. (r.g.)