Una Frigirola ambiziosa, Guida è il nuovo allenatore

PAVIA.La Frigirola pensa in grande e dopo la conquista della Promozione sceglie un tecnico «professionista» come Viviano Guida. L'allenatore di Besate prima di qualche stagione di stop aveva vissuto anni d'esperienza prima alla Primavera del Pavia (era Achilli) ad inizio anni Novanta e poi allenato la Juve Stabia in C1. Come calciatore Guida è stato giocatore in A con le maglie di Inter e Brescia: «E' un professionista che non ha bisogno di presentazione - commenta il direttore sportivo della Frigirola Salvo De Simone - Guida metterà la sua esperienza calcistica, prima di giocatore ai massimi livelli e poi di tecnico al servizio della nostra società. Un segnale che la Frigirola vuole dare con l'obiettivo di far bene anche nel nuovo campionato di Promozione, traguardo al quale siamo arrivati e programmato nelle passate stagioni partendo dalla Seconda categoria». Con Viviano Guida collaborerà Luca Grassi, già tecnico in accoppiata quest'anno prima di Pierangelo Gavanna e poi di Massimo Conti. Proprio quest'ultimo ritornerà ad occuparsi degli Juniores della Frigirola che dovrebbero essere ammessi al torneo regionale di Fascia B, novità della prossima stagione lombarda giovanile. E con l'arrivo di Guida la Frigirola si è anche già mossa sul mercato: «Quattro erano gli obiettivi per completare la rosa integrando i giocatori già a nostra disposizione - spiega De Simone - Il primo acquisto è quello del centrocampista Greco. Un elemento che ha esperienza in C2 con la Pro Sesto, in D con il Sancolombano e che ha militato in Eccellenza con il Crescenzago nella stagione appena conclusa. Il secondo arrivo è un ragazzo giovane, classe 1984 che ha disputato un ottimo torneo a Giussago in Prima categoria e che secondo noi potrà far bene anche in Promozione. Ora inseguiamo altri obiettivi, sicuramente ci serve un centrale difensivo». La Frigirola quindi si posiziona, seppur nel campo dilettantistico, alle spalle del Pavia calcio come seconda società cittadina e vuol dare continuità anche in Promozione alla sua crescita non solo con la prima squadra, ma anche col settore giovanile. (e.v)