Sette presenze in serie A

VOGHERA.Riccardo Bracaloni, nato a Carrara il 7 febbraio 1970, è cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta che lo ha fatto debuttare in B nella stagione 1987-88 (2 presenze) e quattro anni dopo in A (altri 7 gettoni). Alle spalle ha già 15 stagioni tra i prof e due in D con il Savona, andando a segno complessivamente 50 volte e vincendo 4 campionati. Dopo il debutto con l'Atalanta, è stato a Trento (C1), Chievo (tre stagioni in C1 e due in B), Pontedera (C2), Monza (C1), Carrarese e Fiorenzuola (C1), Spezia, Novara e Alessandria (C2), Savona (due stagioni in D e altrettante in C2). Il suo destino sportivo ha incrociato Voghera in due momenti determinanti e sempre a lui favorevoli. Nel'99 il suo Novara si salvò ai play out a spese dei rossoneri retrocessi in D. Il 19 maggio 2002 lo stadio Comunale di via Facchinetti ospitò come campo neutro uno spareggio per la C2: Bracaloni realizzò con la maglia del Savona il gol che condannava l'Ivrea, in una cornice di pubblico straordinaria. Un'ultima curiosità: il centrocampista toscano è stato compagno di squadra del vogherese Walter Curti nel Chievo.