Carestia, Sud Sudan, Corno d'Africa e Lago Chad: è la fame per 30 milioni di persone

video E’ la più grave crisi alimentare dal secondo dopoguerra: sono 30 milioni le persone che in Sud Sudan, nel bacino del Lago Chad e nel Corno d’Africa, non hanno cibo e acqua per sopravvivere. Le Nazioni Unite la descrivono come una crisi "senza precedenti negli ultimi decenni". Le cause? La siccità, le guerre e i mancati aiuti dei Governi. "Non c’è più tempo da perdere, serve un intervento urgente per impedire che un milione e mezzo di bambini muoia di denutrizione" è l'allarme della rete di Ong per l’emergenza, Agire, ha lanciato una campagna per salvare almeno 500mila persone tra quelle più in pericolo: “Non senza di te”. C’è bisogno del sostegno di tutti.

Alitalia, ultimo giorno di voto. Gubitosi: "Senza accordo non si sopravvive"

video Chiuse le urne per il referendum con il quale i lavoratori di Alitalia hanno espresso il loro parere sul pre accordo siglato il 14 aprile tra sindacati e azienda. Prevede 980 esuberi a tempo indeterminato tra il personale di terra e un taglio dell’8% per le retribuzioni del personale navigante. Alta l'affluenza: alle 20 di ieri sera i dipendenti che avevano votato erano 9.100. Ieri il premier Paolo Gentiloni ha definito l’accordo "fondamentale alla sopravvivenza di Alitalia". Luigi Gubitosi, il presidente designato della compagnia aerea, al bar della mensa del personale Alitalia, è della stessa opinione. Dal fronte del no però si levano cori di disaccordo che accusano Gentiloni di condizionare le votazionivideo di Cristina Pantaleoni