Italicum alla Consulta, avvocato Besostri: "Uscirà una legge immediatamente applicabile"

video Nel un pool di avvocati che ha promosso i ricorsi alla Corte Costituzionale contro l'Italicum spicca Felice Besostri, animatore dell'iniziativa che portò alla dichiarazione di incostituzionalità della legge elettorale precedente, il Porcellum. "Il Parlamento fa le leggi e io le demolisco? Preferirei farle piuttosto che demolirle - ha detto Besostri durante una pausa dell'udienza alla Consulta - Noi chiediamo l'autoremissione affinché sia chiaro che le leggi elettorali non si approvino con il voto di fiducia. E poi chiediamo un intervento drastico sul premio di maggioranza, sia al primo turno che al ballottaggio"video di Francesco Giovannetti

Ricorso contro la legge elettorale

CAGLIARI Dopo quello al Tar Sardegna l'associazione per la tutela dei diritti dei sardi ha presentato un nuovo ricorso alla Corte costituzionale contro la legge elettorale italiana per il rinnovo del Parlamento europeo. L'obiettivo è ottenere il riconoscimento alla Sardegna del diritto ad

Ricorso contro la legge elettorale

CAGLIARI Dopo quello al Tar Sardegna l'associazione per la tutela dei diritti dei sardi ha presentato un nuovo ricorso alla Corte costituzionale contro la legge elettorale italiana per il rinnovo del Parlamento europeo. L'obiettivo è ottenere il riconoscimento alla Sardegna del diritto ad

Ricorso contro la legge elettorale

CAGLIARI Dopo quello al Tar Sardegna l'associazione per la tutela dei diritti dei sardi ha presentato un nuovo ricorso alla Corte costituzionale contro la legge elettorale italiana per il rinnovo del Parlamento europeo. L'obiettivo è ottenere il riconoscimento alla Sardegna del diritto ad

Ricorso contro la legge elettorale

CAGLIARI Dopo quello al Tar Sardegna l'associazione per la tutela dei diritti dei sardi ha presentato un nuovo ricorso alla Corte costituzionale contro la legge elettorale italiana per il rinnovo del Parlamento europeo. L'obiettivo è ottenere il riconoscimento alla Sardegna del diritto ad

Il giudice: «I sardi sono discriminati»

di Umberto Aime wCAGLIARI Il sardo è una minoranza linguistica e nelle elezioni europee deve avere la stessa corsia preferenziale che la legge garantisce ai francesi della Valle D’Aosta, ai tedeschi del Trentino e anche agli sloveni del Friuli. Non possono esserci buoni e cattivi, privileg

Il giudice: «I sardi sono discriminati»

di Umberto Aime wCAGLIARI Il sardo è una minoranza linguistica e nelle elezioni europee deve avere la stessa corsia preferenziale che la legge garantisce ai francesi della Valle D’Aosta, ai tedeschi del Trentino e anche agli sloveni del Friuli. Non possono esserci buoni e cattivi, privileg

Il giudice: «I sardi sono discriminati»

di Umberto Aime wCAGLIARI Il sardo è una minoranza linguistica e nelle elezioni europee deve avere la stessa corsia preferenziale che la legge garantisce ai francesi della Valle D’Aosta, ai tedeschi del Trentino e anche agli sloveni del Friuli. Non possono esserci buoni e cattivi, privileg

Banda Mesina, per Milia niente abbreviato

CAGLIARI Ventidue dei ventotto imputati del traffico di droga e altri reati legati all’attività della banda Mesina hanno chiesto e ottenuto il giudizio abbreviato, che si aprirà il 30 maggio davanti al gup Cristina Ornano. Soltanto una delle richieste non è stata accolta: riguarda la posiz

Collegio contestato, sentenza telematica

Sentenza telematica e arriverà molto prima del 25 maggio, il giorno delle elezioni europee, per il ricorso in tribunale sul collegio Sicilia-Sardegna che taglia fuori le minoranze linguistiche. L’11 dicembre a presentarlo è stata l’Associazione per la tutela dei diritti dei sardi, mercoled

Collegio contestato, sentenza telematica

Sentenza telematica e arriverà molto prima del 25 maggio, il giorno delle elezioni europee, per il ricorso in tribunale sul collegio Sicilia-Sardegna che taglia fuori le minoranze linguistiche. L’11 dicembre a presentarlo è stata l’Associazione per la tutela dei diritti dei sardi, mercoled

Collegio contestato, sentenza telematica

Sentenza telematica e arriverà molto prima del 25 maggio, il giorno delle elezioni europee, per il ricorso in tribunale sul collegio Sicilia-Sardegna che taglia fuori le minoranze linguistiche. L’11 dicembre a presentarlo è stata l’Associazione per la tutela dei diritti dei sardi, mercoled