Banari, approvato il bilancio consuntivo

BANARISi è chiuso con un avanzo di 298.588,70 euro, il conto consuntivo del Comune di Banari, approvato nei giorni scorsi all'unanimità (assente la minoranza) dal consiglio comunale. Di questi, circa 53mila euro riguardano la "parte accantonata" (fondo crediti di dubbia esigibilità, indennità di fine mandato del sindaco, fondi per il rinnovo contrattuale del personale, oneri diversi). La parte "vincolata" (economie da trasferimenti regionali e incassi Bucalossi) è di circa 78mila euro, la parte "destinata" (economie da investimenti finanziati con risorse comunali e concessioni cimiteriali) è di circa 6mila euro, mentre l'avanzo libero è di 160.227,95 euro. L'avanzo libero è il "tesoretto" su cui potrà contare il Comune per investimenti ed altri interventi previsti dalla legge. Il consuntivo nel suo complesso, ammonta a circa 2 milioni e 770mila euro, in entrata e in uscita, di cui 1 milione e 345mila pagati e 1 milione e 491mila impegnati. «Anche quest'anno - ha detto l'assessore al Bilancio Nicolina Milia - abbiamo cercato di dare una risposta alle esigenze dei cittadini». Fra gli interventi realizzati, il "cantiere verde", l'attivazione del sistema di videosorveglianza, la messa in sicurezza degli immobili comunali, il completamento dell'ecocentro, l'acquisto di loculi. In conclusione, il sindaco Antonio Carboni ha ribadito l'importanza dei numeri contenuti nel consuntivo presentato al consiglio, quale certificazione della qualità e della serietà dell'azione amministrativa portata avanti dal Comune nella annualità 2018.«Anche quest'anno - ha concluso - una parte dell'avanzo libero sarà destinata agli investimenti. Sono opere pubbliche legate allo sviluppo del paese, partendo dalle priorità e da quanto non realizzato con l'ultimo avanzo». Da non dimenticare, ha aggiunto Carboni, l'affidamento dei lavori per la ristrutturazione della casa di riposo. Mario Bonu