Torneo per calciatori residenti nel Meilogu

BORUTTAI giovani boruttesi organizzano un torneo di calcio volto ad unire i ragazzi e valorizzare il territorio. Non solo sport, ma anche tecnologia. Grazie ad un'innovativa applicazione gli amanti del calcio potranno essere aggiornati in tempo reale sul torneo.Un torneo, quello di Borutta, che rappresenta ad oggi il primo ufficiale torneo in campo a otto del nord Sardegna. L'intraprendente iniziativa, nata nei mesi scorsi, ha trovato la sua idealizzazione proprio in questi giorni dalla collaborazione di due ragazzi del Servizio civile: Mariano Solinas e Luca Ventriglia, entrambi boruttesi. Dopo circa dieci anni di inattività il nuovissimo campo a otto in sintetico verrà inaugurato proprio per l'occasione della prima gara del Torneo Mejlogu Cup con otto squadre dei paesi limitrofi composto da due gironi in due gironi. Le partite, organizzate dai ragazzi con l'amministrazione e il comitato San Pietro di Sorres, si disputeranno a partire da questo lunedì 17 giugno alle ore 21 nei gironi A e B: il girone A avrà protagoniste le squadre di Borutta, Banari, Cheremule, Pozzomaggiore; mentre il girone B Santu Juanne, Thiesi, Torralba, Bonnanaro e Bessude. L'assessore allo sport, Renzo Solinas, ha manifestato il suo entusiasmo: «Bisogna ammettere che questi due ragazzi hanno avuto un bel intuito nell'organizzare il Torneo che, vista l'adesione, ha sortito un ottimo risultato». Secondo quanto stabilito nel regolamento le squadre devono essere obbligatoriamente composto da giocatori residenti nel proprio paese, "questa scelta ha fatto sì che ad iscriversi siano proprio i nostri ragazzi; favorendo l'attaccamento al paese riportando quell'entusiasmo che era presente negli anni ottanta che profuma di antico ma conserva quel fascino dei valori dello sport come competizione sana che unisce. Sono molto soddisfatto che proprio Borutta inauguri il Campo a Otto. Un torneo semplice ma molto partecipato come il calcio di una volta, un sport sano pulito senza soldi. I ragazzi hanno apportato delle innovazione attraverso le nuove tecnologie. Grazie all'utilizzo di un'applicazione, conclude Solinas, tutti gli addetti ai lavori e i tifosi saranno tenuti informati sul punteggio, sul calendario e sulla classifica". Daniela Deriu