I tormenti di Maria Ausilia Piroddi

CAGLIARIRiparte secondo la volontà della storica presidente Nereide Rudas il Premio Alziator, la manifestazione giunta all'undicesima edizione e nata per volontà della psichiatra scomparsa lo scorso gennaio.Le manifestazioni del Premio cominceranno questo pomeriggio alle 17 nell'auditorium delle scuole elementari di Via Stoccolma con Maria Francesca Chiappe, scrittrice e giornalista, in passato componente della Giuria del Premio Alziator e premiata in una delle primissime edizioni con uno dei suoi libri più importanti "Ladri di Uomini". Sarà Pietro Picciau, giornalista, scrittore e docente all'Università di Cagliari nel corso di tecniche della comunicazione, a introdurre la scrittrice cagliaritana. Il pubblico potrà ascoltare dalla voce dell'autrice la presentazione del suo ultimo volume "Il potere che uccide" dedicato alla vita tormentata di Maria Ausilia Piroddi, la sindacalista della Cgil ogliastrina scomparsa per un male incurabile dopo la condanna definitiva all'ergastolo per gli omicidi Pintus e Demurtas.In novembre ci saranno altre due tappe del premio. Venerdì 10 appuntamento per ricordare la grande poetessa Alda Merini con Teo Spigno e Lucia Muzzetto. Sempre in novembre ma il 24 serata dedicata al melodramma con la presentazione del libro del Sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari Claudio Orazi intitolato "Lo sguardo riflesso. Nuovi segni per il teatro d'opera all'aperto". A dicembre la serata finale del premio con grandi ospiti e importanti personalità sarde e della Penisola.