Oggi anche l’Ente Parco festeggia il Tarta-Day

PORTO TORRES Oggi è il gran giorno del Tarta-day, la giornata dedicata alle tartarughe marine, e l'Ente Parco dell'Asinara ha deciso di liberare un esemplare di Caretta caretta in condizioni ottimali di salute. La liberazione dell'animale avverrà alle 14,30 dalla spiaggia di Cala Ossario, sotto gli occhi dei medici del Centro, dei dirigenti del Parco e dei tanti turisti che hanno deciso di salutare la partenza dell'esemplare verso il mare aperto. La Caretta caretta era stata recuperata il 20 febbraio scorso dal personale della Reserve Naturelle des Bouches de Bonifacio - presso Calvì in Corsica - e consegnato al personale del Centro recupero animali marini dell'Asinara. Sottoposta ad accertamenti clinici, la tartaruga ha presentato due ferite, una alla pinna posteriore sinistra e una alla bocca causate da un amo da pesca. Le cure del personale Crama presente all'Asinara ha permesso all'esemplare di ristabilirsi dopo alcuni mesi, per essere pronta all'iniziativa odierna promossa da TartaLife, che vede protagonisti molti centri di recupero che operano in tutta Italia. (g.m.)