Tc Tempio, esordio con due vittorie nei campionati giovanili

OLBIA Ha preso il via domenica scorsa il campionato primaverile di tennis, che vede il Tc Tempio impegnato in D1, D3, D4, con anche una squadra femminile e un Under 12 maschile, per un totale di sei formazioni. Nella giornata d' esordio, non è andata bene alla prima squadra, in trasferta a Santa Teresa Gallura, che ha ceduto ai padroni di casa col risultato di 4-2. Nei singolari, il capitano azzurro Giuseppe Murrali, 3.5, si è dovuto arrendere al 3.4 Andrea Sigillino per 6-3, 6-2, mentre i giovanissimi 4.1 non hanno avuto difficoltà a superare entrambi i due avversari classificati 3.5; il quattordicenne Alessio Detotto ha infatti battuto Marcello Mannoni per 6-2, 6-1, seguito da Antonio Murroni, che ha avuto la meglio in due comodi set su Daniele Manca per 6-3, 6-2. Il 4.2 Gigi Ledda ha infine dovuto cedere a Massimo Giagoni, 4.1, 6-1, 6-2. Il tutto si è deciso quindi ai doppi, risultati però sfavorevoli per il club azzurro; la coppia Murrali/Ledda perdendo al super tie-break del terzo set contro il duo Giagoni/Manca e i giovani Murroni e Detotto per 6-3, 6-2 contro Sigillino/Mannoni. Il Tc Tempio B, che gioca in D3, ha vinto la prima partita disputata nei campi casalinghi contro lo Junior Stintino con un secco 4-0. Si è partiti bene già dai singolari, dove l'atleta azzurro Giovanni Filiziu, classificato 4.1, dopo una dura battaglia vinta al terzo set per 6-3, ha avuto la meglio sul pari classifica De Negri; anche nell'altro singolo, il 4.2 Piero Cossu non ha dato scampo all'avversario Biccheddu, anche lui 4.2, aggiudicandosi l'incontro per 6-2, 6-0. Stesso risultato per il 4.2 azzurro Linaldo Murrali, che ha liquidato con il punteggio di 6-1, 6-0 Marogna, 4.4. Ugualmente, nel doppio, la coppia Cossu/Pirina ha piegato con un perentorio 6-0, 6-0 i fratelli Bicheddu. Risultato positivo anche per il Tc Tempio C, squadra del presidente Congiu che milita in D4, che nei propri campi di via Rinascita ha battuto per 2-1 il Geovillage. Nel primo singolare l'atleta di casa Lino Vulpes, 4.3 ha superato il 4.6 Ambrosio per 6-1, 6-4, mentre Antonio Congiu, dopo una dura battaglia, si è dovuto arrendere a Manzo al terzo set. Decisivo il doppio, che ha sorriso al Tc Tempio, dove la coppia azzurra composta da Domenico Di Muro e Mario Lattuneddu ha vinto in due set Manzo/Ambrosio per 6-4, 7-5.(v. ca.)