A Sassari va in scena il Muay thay Explosion

SASSARI E' tutto pronto al Pala Santoru di Sassari per ospitare la diciassettesima edizione del muay thai Explosion. Oggi sul ring del palazzetto di via Venezia, a partire delle ore 19, saliranno gli atleti delle scuole isolane, pugliesi e francesi, pronti a darsi battaglia per portare a casa l'ambito trofeo. Sul quadrato saliranno gli atleti delle scuole Tarantini Muay Thai Boxing di Sassari, Cerbero Gym di Oristano, Tai Kadai Bolotana, MTC Oristano, Tai Kadai di Nuoro, Hua Ciai Muay Thai di Sinnai, Serra Muay thai academy di Sestu, Chang Peuk di Cagliari, Brigadores fight club Nulvi, Zen Shin di Galatina in provincia di Lecce, quindi dalla Francia la Urban multi boxe. Oltre all'attesissimo match tra Sara Donghi e la francese Fanny Ramos ecco tutti gli incontri. Per il cartellone dell'under card il match tra Giovanni Scintu (Sabai Muay Thai di Oristano) e Gaetano Murgo (Hua Ciai Muay Thai di Sestu). Quindi sul ring, al limite dei 60 kg, saliranno due atleti delle scuole oristanesi: Fabrizio Angei (Mtc Oristano) e Riccardo Mattu della Cerbero Gym. Un altro match che si preannuncia spettacolare e che apre la serie degli incontri femminili, quello di Michela Demontis (Tarantini Muay Thai Boxing) che, beniamina del pubblico dei giovanissimi sassaresi e quattro volte campionessa italiana e detentrice della Coppa del Mondo, affronterà Francesca Porcu (Tai Kadai Nuoro). A seguire Alessandro Demelas e il giovanissimo Giovanni Mulas (Tarantini Muay Thai Boxing). Match del main event, che preannuncia scintille, quello tra due atleti dal futuro assicurato. Sul quadrato saliranno il campione sardo 2014 Roberto Anedda (Tai Kadai Bolotana) talento dai colpi esplosivi e dal pugno pesante, e Antonio Viglietti (Tarantini Muay Thai Boxing) che quest'anno ha portato a casa la Coppa del Mondo Juniores 2014 e si appresta ad affrontare il difficile salto dei Seniores. All'angolo rosso poi, ecco Rosario Fortunato (Cerbero gym)che quest'anno ha conquistato il titolo italiano e la Coppa del Mondo seconda serie Kombatleague. A sfidarlo, all'angolo blu, un emergente della scuola Tai Kadai, Salvatore Cadinu. Incontro che promette scintille quello tra Marta Ruzzu (Brigadores), vincitrice della coppa del mondo 2014 seconda serie e campionessa del mondo dilettanti prima serie, e la pugliese Francesca de Blasi. Sul ring anche Francesco Porru (Cagliari) e Samuele Cuccuru (Sassari) che farà il salto nelle competizioni senza protezioni sulla distanza delle cinque riprese. Match di chiusura con Marco Loi (Sinnai) e Alessio Pisano (Sestu). (p.g.)