Una serata per ricordare Giovanni Farre

NUORO "Bitti rende omaggio con la preghiera e il canto alla Madonna della Neve e ricorda l'amico e cantore solista Giovanni Farre disperso dal 18 novembre". È quanto recita la brochure del Laboratorio territoriale di musica e canto popolare, che reca il nome dello sfortunato operaio vittima di Cleopatra, e il suo Armonico bittese Oches de s'Annossata nell'annunciare il concerto che si terrà oggi alle 18 nella Cattedrale a Nuoro, in occasione della novena in onore di Santa Maria della Neve. L'armonico bittese "Oches de s'Annossata", diretto da Sebastiano Delai, rende omaggio, così, al suo "Jhon Ferry" con la partecipazione dei solisti Maura Fresu e Bachisio Pira e le voci di Franca Sanna, Stefania Ruiu, Maria Sanna, Grazia Bella, Piera Turnu, Gino Sella, Davide Carzedda e Sebastiano Delai. I commenti di presentazione saranno a cura di Giannetta Mannu. A loro spetta il compito di proporre testi sacri e alcuni brani del repertorio dell'Armonico. Sono i nuovi brani che fanno «parte di una nuova attività mirata a offrire un canto in lingua sarda alla chiesa e ai fedeli». Attualmente il Laboratorio di musica e canto popolare "Giovanni Farre" e l'Armonico bittese Oches de s'Annossata conta 65 brani di canto sacro e non, risalenti al periodo che va dal 1600 fino ai nostri giorni. L'Armonico bittese è nato nel 1980 nella chiesa parrocchiale San Giorgio Martire di Bitti, ed è dedicato alla Madonna dell'Annunziata (s'Annossata). Farre verrà ricordato per la prima volta con alcuni di questi canti sacri. (b.a.)