Il cuore della città batte con "Stragiocando"

SASSARI L'idea è quella di crescere giocando insieme, condividendo un momento di serenità e di allegria. Da oggi a sabato il piazzale antistante la scuola di San Donato ospiterà la seconda edizione della manifestazione "Stragiocando a San Donato" organizzata dalla parrocchia con il patrocinio dell'amministrazione comunale e l'aiuto concreto di un gruppo di ragazzi che da circa un anno sta dando una mano a don Virgilio Businco nell'oratorio parrocchiale. Stragiocando è un progetto realizzato proprio da don Virgilio e che coinvolge decine di bambini del quartiere e non solo. L'iniziativa ha subito riscosso grande successo nel centro storico, dove scarseggiano le strutture dove realizzare momenti di aggregazione. Stragiocando è una gara a squadre (ne sono state formate già dodici, per un totale di settanta bambini) che si sfideranno in una serie di giochi e di sport dove vincere è davvero l'ultimo dei problemi. Mai come in questa occasione, infatti, è più importante partecipare. Si comincia stasera alle ore 17.30 e si prosegue domani, giovedì, venerdì e sabato con il gran finale. Le gare verranno disputate fino alle ore 20 e i bambini saranno seguiti dai ragazzi più grandi dell'oratorio. I bambini e i ragazzi potranno giocare in assoluta tranquillità. Mentre è in corso la manifestazione, infatti, il Comune dalle 9 del mattino ha istituito il divieto di fermata in via Moscatello, tra via Angius e via San Cristoforo; in via San Cristoforo, tra via Moscatello tra via Alessio Fontana; in via Alessio Fontana, tra via San Cristoforo e via Angius; in via Angius, tra via Alessio Fontana e via Moscatello. Dalle ore 15, inoltre, sarà vietato l'accesso alla traversa Alivesi da via Lamarmora.