Sotto le stelle con i grandi film

di Fabio Canessa wSASSARI Cinquanta film in cinquanta giorni. La dieta dell'appassionato di cinema a Sassari è ricca di ogni genere necessario a passare un'estate di grandi visioni: commedie, action, drammatici, pellicole d'animazione, di fantascienza, documentari. "Alimentazione" varia per una scorpacciata di film, nella più bella sala possibile: sotto le stelle. Torna nel cortile della scuola media numero 2 l'appuntamento con "Sassari Estate Cinema". Dal 7 luglio al 28 agosto, ogni sera dalle 21.15 un film diverso. Come ormai consuetudine negli ultimi anni, a inaugurare la rassegna sarà, lunedì prossimo a ingresso gratuito, una selezione dei migliori cortometraggi dell'ultima edizione del Sardinia Film Festival che si è appena conclusa. La proposta è ovviamente del Cineclub Sassari, una delle associazioni che collaborano con Giorgia Guarino nell'iniziativa che è diventata nel corso degli anni sempre più amata dal pubblico sassarese. «La formula è ormai consolidata - spiega Guarino - e quest'anno siamo particolarmente contenti per la qualità del programma. Ogni giorno della settimana sarà contraddistinto da un tema». Il lunedì sarà protagonista il cinema italiano. Tra i vari titoli da segnalare "Il capitale umano" di Paolo Virzì che ha conquistato i principali premi nazionali e "La mia classe" di Daniele Gaglianone, sorprendente film con protagonista Valerio Mastandrea insieme a un gruppo di immigrati. Il martedì sarà caratterizzato da una parte da film biografici, come "Grace di Monaco", "Yves Saint Laurent" e "Tutte le storie di Piera", il documentario di Peter Marcias (che sarà presente alla proiezione il 29 luglio) sull'attrice Piera Degli Esposti; dall'altra presenterà un carrellata su alcuni dei migliori film europei della stagione passata come i due capitoli del discusso "Nymphomaniac" del danese Lars Von Trier. Il mercoledì sarà invece il giorno del Nuovo Circolo del Cinema, la storica associazione che da sempre punta sul cinema d'autore e con coraggio sulle visioni in lingua originale con sottotitoli. «Abbiamo sette film diversissimi tra loro - sottolinea il direttore artistico Renato Quinzio - Si va da un regista super classico nella forma come Clint Eastwood con il suo "Jersey Boys" a un innovatore moderno dello stile e dei colori come Wes Anderson con "Grand Budapest Hotel". Portiamo poi un altro capolavoro del maestro dell'animazione Hayao Miyazaki, "Principessa Mononoke", e due interessanti film italiani diversissimi tra loro come il chiassoso e divertente "Song'e Napule" dei Manetti Bros, e il coraggioso, freddo "I corpi estranei" di Mirko Locatelli. Infine "Solo gli amanti sopravvivono" di Jim Jarmush, storia bellissima di due vampiri che non riescono ad accettare le brutture del presente e "Jimmy P." del francese Arnaud Desplechin». Il giovedì sarà diviso tra documentari a sfondo musicale come "Duran Duran: Unstaged" firmato dal grandissimo David Lynch e le favole al cinema per adulti e bambini reinterpretate per il grande schermo come "Belle e Sebastien", commovente storia d'amicizia tra un bambino e un cane, e "Maleficent" con una memorabile Angelina Jolie. Il venerdì vedrà a luglio protagonista la Collettiva femminista che presenterà i documentari "Pussy Riots" e "Femen" e il film di finzione "We Are The Best" dello svedese Lukas Moodysson. Ad agosto invece le proposte saranno quelle della Libreria Azuni con la migliore produzione cinematografica 2014 dedicata agli eroi del fumetto: "The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro", "Captain America: The Winter Soldier", "Capitan Harlock" X-Men: Giorni di un futuro passato". Il sabato sarà dedicato invece ai film che hanno trionfato agli Oscar: «Riproporremo anche "La grande bellezza - anticipa Giorgia Guarino - Un film come quello di Sorrentino merita di essere visto e rivisto su grande schermo». Infine la domenica spazio ad altri grandi successi dell'anno scorso come "The Wolf of Wall Street" di Scorsese.