"Nonnini" coltivatori di marijuana

SARROCH Si prendevano cura di diverse piante in una serra di marijuana nel giardino di casa. Non si tratta di giovani coltivatori di droga, ma di due anziani, la vedova Itala Barsellotti, 78 anni originaria di Lucca, e di un amico, Antonio Usai, 76 anni. Con tutta probabilità, i due anziani, non erano altro che i coltivatori per conto di altri delle piantine che non erano destinate al loro consumo personale che, peraltro, visto il numero delle piante sequestrate, sarebbe stato piuttosto pesante. I due sono stati arrestati per coltivazione di droga e adesso si trovano agli arresti domiciliari nelle loro abitazioni di Sarroch. Sequestrate dai carabinieri cinquanta piante di marijuana alte anche due metri. La droga è stata recuperata nel giardino dell'abitazione della vedova. I carabinieri della Stazione di Sarroch, in collaborazione con i colleghi delle Stazioni di Pula e Villanova, dopo una serie di verifiche, sabato hanno fatto scattare il blitz, scoprendo la serra. Secondo gli investigatori i due anziani custodivano e si prendevano cura delle piante per altre persone. Sono in corso le indagini per identificare i destinatari della marijuana i quali si sono affidati al pollice verde dei due attempati amici e alla loro disponibilità nel fornire il terreno per la piantagione.