Angelilli si presenta: Torres? Un onore

SASSARI Arriva oggi a Sassari Manuel Angelilli, attaccante ex Latina tesserato con la Reggina che lo ha girato in prestito per un anno alla Torres. Ieri il giocatore, 23 anni da festeggiare il 5 agosto, ha firmato il contratto che lo lega alla società rossoblù e si aggregherà alla squadra in partenza per il ritiro di Tempio dove rimarrà sino al 12 agosto. Angelilli è un acquisto importante, un giocatore dalle ottime referenze, una punta alla quale erano interessate molte squadre di Lega Pro. Ma la scelta è caduta sulla Torres. Perchè? «Mi ha convinto - dice Angelilli - la determinazione con la quale la società ha puntato su di me. Quando sono stato contattato, avevo avuto altre richieste che stavo valutandi, però mi è subito piaciuta l'idea di giocare in una piazza importante come Sassari e in una squadra che ha una storia e un blasone notevoli. Quindi, sono felicissimo di vestire questa nuova maglia e di poter dare il mio contributo al rilancio della Torres». Manuel Angelilli è reduce da una promozione in Serie B col Latina. Un bel biglietto da visita. «E' stata una bella esperienza - dice l'attaccante -, sono riuscito a ritagliarmi alcuni spazi in un reparto d'attacco dove c'erano giocatori fortissimi. Ho giocato 18 partite dando il mio contributo e maturando una grande esperienza». Le caratteristiche di Manuel Angelilli sono quelle di una punta esterna. «Sì, preferisco giocare da esterno - dice l'attaccante - ma so anche adattarmi a fare la punta centrale. Sicuramente cercherò di andare spesso in gol ma sono sicuro di poter anche fornire assist importanti ai miei compagni di reparto. Comunque, non vedo l'ora di lavorare con la squadra e conoscere i miei nuovi compagni». Aspettando Manuel Angelilli, la Torres ha continuato anche ieri il lavoro sul campo di Usini. L'infermeria ospita ancora Alberto Accardo ma non più Gian Carlo Lisai che ha ripreso ad allenarsi regolarmente. Ieri però il sintetico ha tradito Matteo Trini costretto a fermarsi per una leggera distorsione a una caviglia. Non dovrebbe essere niente di grave. Oggi, a conclusione della prima fase della preparazione, Fulvio D'Adderio farà disputare un'amichevole informale contro una selezione di giocatori del territorio. Una prima uscita che servirà soprattuto al mister per fare valutazioni importanti sul gruppo che ha avuto sino a oggi a disposizione. Dopo l'amichevole, infatti, verrò stilata la lista dei giocatori che andranno in ritiro a Tempio. Lista che comprenderà anche Alberto Migoni che ieri si è allenato con i compagni e che dovrebbe quindi fare perte del gruppo che prenderà parte al prossimo campionato di Lega Pro. Daniele Doro