Ancora un successo per la terza rassegna del vermentino

SANTA TERESA Un successo anche la terza edizione della "Rassegna enologica Lungoni–La Porta del Vermentino in Gallura", realizzata dal Comune in piazza Vittorio Emanuele I. Numerosi turisti, cittadini, appassionati o curiosi, hanno potuto degustare i vini sardi, accompagnati da pane, canestre e salumi locali.La manifestazione è stata resa possibile grazie ai vini messi a disposizione dei gazebo da cantine di tutta la Sardegna: Francesco Fiori di Usini, Montespada di Trinità d' Agultu, Tondini di Calangianus, Cantina delle Vigne di Olbia, Li Duni di Badesi, Giogantinu di Berchidda, Vermentino di Monti, Lu Beddu di Arzachena, Gallura di Tempio, Pedres di Olbia, Tamponi di Calangianus, Jankara di Sant' Antonio di Gallura, Unmaredivino di Berchidda, Surrau di Arzachena, Vini Mura di Loiri Porto San Paolo, Campesi di Aglientu, Mesa di Sant' Anna Arresi e Deaddis di Sedini. Il mercatino degli artigiani, ha esposto e venduto i loro prodotti, e da due coppie in costume del gruppo folk "Lungoni 1970", che ha gentilmente risposto all'invito del Comune. Un ruolo fondamentale è stato svolto dagli stagisti dell'Alberghiero di Arzachena: Alice Congiattu, Antonio Pangrani, Barbara Sabiu, Caterina Manca, Daniele Contini, Elisa Piliarvu, Leonarda Contene e Mattia Murru, studenti,, guidati dal sommelier professionista dell' AIis, Nicola Pandolfi, hanno collaborato come commis sommeliers. Luca Pintus, Omar Virdis, AngeloSalvatori, Ivan Massoni, Noemi Indelli e Martina Manuedda, studenti del "Magnon" di Santa Teresa, hanno invece collaborato come assistenti all'accoglienza, coordinati dalla CoolTour Gallura, che aveva la gestione pratica della rassegna. Hanno partecipato i rappresentati della Strada del Vermentino di Gallura Docg, di cui fa parte anche il Comune di Santa Teresa Gallura.