L'Agci celebra i 20 anni della cooperazione sociale

OLBIA.Anche l'Agci Gallura ieri a Roma per celebrare il ventennale della legge 381 sulla cooperazione sociale. Michele Fiori (nella foto) e Filippo Sanna, presidente e direttore dell'associazione di categoria, hanno fatto parte della delegazione sarda invitata alla festa nazionale della cooperazione. In Gallura l'Agci conta 25 cooperative e sei associazioni di volontariato, costituendo una delle più importanti realtà aggregative del terzo settore del nord Sardegna. Uno dei motivi che lo scorso giugno hanno portato Michele Fiori a essere eletto al consiglio di presidenza nazionale di Agci Solidarietà. «Questo compito - dicono Fiori e Sanna - è stato assunto in un momento particolarmente difficile per la cooperazione tutta, e in particolare per quella sociale, alla luce dei pesanti tagli del welfare e alla faticosa trattativa in corso, a livello nazionale, per il rinnovo del contratto nazionale di settore, scaduto nel 2009, che vede le centrali coop, il governo e le organizzazioni sindacali confrontarsi, anche molto aspramente, in un contesto decisamente poco roseo». Alla giornata-evento romana ieri hanno partecipato anche i rappresentanti di Agci Sardegna di Cagliari, Sassari e Oristano.