Precari all'Ente foreste? Tutta colpa dei sindacati

Leggendo l'articolo pubblicato in data 19/10/2011 relativo allo sciopero organizzato dai sindacati di settore dell'ente foreste per rivendicare la stabilizzazione dei dipendenti è mio dovere fare una precisazione. Premesso che per pura solidarietà ho voluto essere a Cagliari di persona; va evidenziato che grande responsabilità della mancata stabilizzazione è da attribuire ai sindacati Flai, Fai e Uila i quali hanno preteso e ottenuto la modifica istitutiva del citato ente, attraverso scioperi e manifestazioni varie, finalizzate a rendere applicabile all'ente foreste, la cui natura giuridica è quella di ente pubblico non economico, un contratto privato di diritto privato, che ha permesso la non applicabilità della legge cosiddetta Prodi n.133 del 6 agosto 2008 la quale disciplina la stabilizzazione dei precari nella pubblica amministrazione. Ancora una volta i sindacati mettendo davanti gli interessi prettamente aziendali rispetto a quelli dei lavoratori tentano di scaricare la loro responsabilità su altri.

Marco Atzori