Formare gli imprenditori del futuro

CAGLIARI.Lunedi, a partire dalle 9.30, presso la sede di Città dell'Impresa, in via Ampere, 2 si svolgerà l'evento conclusivo del progetto 'Impresa in Azione", finalizzato a favorire la diffusione della cultura d'impresa e dell'autoimprenditorialità tra i giovani studenti, promosso dall'associazione no-profit Junior Achievement Italia e sostenuto, a livello territoriale, da Città dell'Impresa, dal Gruppo Giovani Imprenditori dell'Associazione Industriali Province della Sardegna Meridionale e da Alcoa Foundation.
Tra gli obiettivi principali del progetto vi è quello di consentire agli studenti di sviluppare attraverso la metodologia del learning by doing - grazie al supporto dei docenti e di volontari imprenditori e esperti d'azienda del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustra - una vera e propria impresa, con l'elaborazione di un business plan, la definizione di una strategia di marketing e l'effettiva gestione organizzativa di risorse umane. Il progetto, giunto alla sua quinta edizione, ha coinvolto attivamente 15 classi degli Istituti Superiori delle Province di Cagliari e di Carbonia-Iglesias. Di queste solo sei parteciperanno all'annuale 'Fiera regionale Impresa in Azione" esponendo i loro prodotti negli stands appositamente allestiti presso il parco antistante l'Ex Distilleria e sottoponendosi al giudizio di una giuria di esperti. Gli studenti-imprenditori che avranno la possibilità di vedere coronata l'esperienza formativa fanno parte dei seguenti Istituti Secondari di secondo grado: Iti 'Michele Giua" di Cagliari; Iis 'Domenico Alberto Azuni" di Cagliari; Istituto Statale 'Grazia Deledda" di Cagliari; ITC 'Zappa" di Isili (CA); Itcg 'Angioy" di Carbonia; Ipia di Sant'Antioco. Una giuria di esperti, composta da rappresentanti del mondo imprenditoriale, bancario e della comunicazione, decreterà le imprese di studenti-imprenditori che andranno a rappresentare la Sardegna alla competizione nazionale 'Biz factory 2011" (Lecce, dal 15 al 17 giugno 2011).