Euromediterraneo, in mostra le foto delle chiese campestri

TEMPIO.È ospitata nei locali della biblioteca dell'Istituto Euromediterraneo la mostra fotografica sulle chiese campestri della Gallura che sta facendo tappa in questi giorni a Tempio. L'esposizione rimarrà aperta sino al prossimo 14 maggio e potrà essere visitata tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Offre un ricco campionario degli edifici di culto che hanno dato colore e ordine alla Gallura degli stazzi. Sono almeno un centinaio su un totale di quasi duecento chiese rurali disseminate nel territorio gallurese quelle che hanno trovato una loro collocazione nella mostra. La selezione ha necessariamente privilegiato le più antiche, di cui si racconta brevemente la storia attraverso piccole didascalie. I curatori della mostra hanno voluto però dare rilievo anche a quei ruderi che testimoniano la diffusione del cattolicesimo nelle campagne della Gallura e di cui si corre il rischio di perdere anche le ultime tracce. Per quanto apparentemente poco significativi, si tratta dei residui di un mondo che, ormai trascorso, merita comunque di essere onorato con il ricordo. Scopo per il quale anche uno scatto fotografico di qualità può essere di grande aiuto. (g.pu.)