Musica, cinema e spettacolo: cala il sipario sull'estate allo Chalet

OLBIA.Musica, cinema e spettacolo per un'estate all'insegna della parsimonia. Si è conclusa la settimana scorsa la serie di iniziative dello Chalet, rassegna che per 51 giorni è stata teatro di eventi d'intrattenimento. Ogni giorno il menu della coop sociale Galmedia Service, organizzatrice dello Chalet di fronte al museo, prevedeva due film, scelti tra le grandi commedie all'italiana, il meglio del muto e del western, i classici di Totò. Clou della kermesse la Tenda Giovani e il Fabrizio Pinna Day, che hanno visto avvicendarsi sul palco i migliori artisti locali: Beppe Dettori, Andrea Fratellini, Maria Giovanna Cherchi, Tore Nieddu, gli Sbandende (già Frizzanti), i Temporada, il gruppo folk di Olbia, Claudio Caggiari, i Ritual's, Laura Groggia, Rostyck Prachun, Emanuela Senes e gli Animas Malas. E ancora la mostra Kalòs di Fabrizio Derosas, la serata cinofila «Agility dog», condotta da Paul Dessanti, la conferenza con Paolo Maria Clemente, la mega festa messicana. Deus ex machina dello Chalet il giovane Gabriele Dettori con balli di gruppo, scenette di cabaret e karaoke. (al.pi.)