«Carceri sarde, le mani della cricca»

LA MADDALENA.«Dopo la risposta del governo, abbiamo la certezza che alcune imprese della cosiddetta cricca della Ferratella hanno avuto l'aggiudicazione dell'appalto per la costruzione dei nuovi istituti di pena in Sardegna». Lo denunciano la capogruppo del Pd nella commissione Giustizia della Camera, Donatella Ferranti, e il deputato sassarese Guido Melis commentando la replica del ministero della Giustizia all'interpellanza urgente presentata sul tema dal gruppo dopo la pubblicazione di un servizio sulla «Nuova Sardegna». Si parla, riferiscono gli esponenti dell'opposizione, della «Anemone per il carcere di Sassari, della Giafi per Tempio e della Opere Pubbliche per Cagliari.