Il recupero di una strada come ritorno al passato

PAU.Iniziativa all'insegna dell'intima commistione tra il sacro ed il profano che, assunti i connotati della tradizione, è diventata storia per essere poi immolata sull'altare del modernismo a tutti i costi. Ecco cosi che l'amministrazione del piccolo centro va al recupero di quelli che storicamente sono stati i segni esteriori che connotavano le festività in onore di Santa Prisca le cui onorificenze richiamavano i fedeli da ogni dove. Nello specifico si andrà al recupero della vecchia strada carrabile che congiungeva il paese con la chiesa campestre, 'cancellata" all'atto della realizzazione della strada per 'S'Ennisceddu". Un intervento, inserito in un programma più generale, teso al recupero della memoria storica, quando quell'antica strada ai primi di settembre era percorsa da carri a buoi e a cavallo superbamente addobbati a festa. (t.s.)