L'insediamento di Vanni Fadda

OZIERI.Si è insediato nei giorni scorsi il nuovo commissario straordinario del Consorzio di Bonifica del nord Sardegna Vanni Fadda.
Come primo atto dopo l'entrata in carica, il commissario ha indirizzato una lettera di saluto alle autorità delle province e dei comuni dell'area gestita dal Consorzio e anche all'assessore regionale all'Agricoltura Andrea Prato.
Nel messaggio indirizzato ai presidenti delle Province di Sassari e Olbia-Tempio Alessandra Giudici e Pietrina Murrighile, al presidente della Comunità Montana del Monte Acuto Francesco Pitzalis e ai primi cittadini dei quasi trenta comuni del territorio, Fadda illustra le linee guida del suo impegno. L'obiettivo è 'il necessario abbassamento dei costi di gestione a beneficio degli operatori agricoli e quindi delle produzioni finali". Per questo l'auspicio del commissario è che vi sia sempre dialogo e confronto con le istituzioni che rappresentano i cittadini. I Consorzi di Bonifica sono 'enti pubblici a servizio dei consorziati", scrive Fadda, e il loro compito è 'la valorizzazione del territorio". Per ottenere ciò occorre quindi"un rapporto di collaborazione operativa con gli enti locali". In un'area dove è forte il peso del comparto agro-zootecnico, conclude Fadda, 'la infrastrutturazione irrigua, presupposto fondamentale per la razionale utilizzazione delle risorse idriche, non può essere mantenuta e soprattutto adeguata e migliorata al di fuori del determinante concorso politico e programmato delle istituzioni in indirizzo nell'ambito delle superiori direttive regionali". (b.m.)