La Villacidrese sfida l'Alghero in Coppa Italia

VILLACIDRO. Villacidrese e Alghero in campo questo pomeriggio (fischio d'inizio alle ore 17) al 'Comunale" di Villacidro per la seconda giornata della prima fase della Coppa Italia Lega Pro. Se per la squadra di Bernardo Mereu si tratta del secondo match ufficiale (dopo la sconfitta di domenica a Olbia), per quella di Ninni Corda, dopo il brillante precampionato è la prima gara che conta.
La Villacidrese, che in questi giorni è ancora in ritiro (vi rimarrà sino a venerdi prima di rientrare a Villacidro e cominciare la fase della rifinitura) in questi ultimi giorni ha rimpolpato la rosa con due nuovi arrivi: il difensore centrale Mattia Marini proveniente dalla Scafatese e il centrocampista centrale Francesco Bombagi, originario di Sassari, una breve esperienza al Pisa prima di approdare al Mezzocorona dove lo scorso campionato ha collezionato dodici presenze e un gol.
«Due arrivi importanti - dice il tecnico Bernardo Mereu - ma non sono gli ultimi. Mi aspetto altri due innesti, poi potremmo considerare conclusa la campagna acquisti e cominciare a lavorare con la rosa finalmente al completo. Questa gara di Coppa Italia contro l'Alghero è un passo in più per avvicinarci alla migliore condizione in vista del campionato e per noi, che abbiamo svolto il ritiro in Sardegna, rappresenta la seconda partita vera se si esclude l'amichevole con il Cagliari, arrivata per giunta dopo appena tre giorni di lavoro. Abbiamo giocato poco ma lavorato tanto dal punto di vista fisico, contiamo in ogni caso di fare bene contro un avversario di valore».
A disposizione di Mereu tornerà capitan Vincenzo Manzo dopo la squalifica, non recuperano invece né Pinna né Mancosu.
Prima ufficiale per l' Alghero dunque, che ieri mattina ha svolto la seduta di rifinitura a Lunamatrona. «Abbiamo lavorato tanto - dice il tecnico Ninni Corda -, siamo stati più di venti giorni in ritiro ad Arona, che abbiamo impreziosito da molte amichevoli. Stiamo riducendo progressivamente i carichi per trovare velocità e brillantezza: le gambe dei ragazzi sono pesanti ma pretendo il massimo dalla partita di Villacidro, contro una squadra che merita tutto il rispetto possibile e che vivrà in un ambiente galvanizzato dalla promozione e guidato da un tecnico preparato come Mereu».
Parlando di formazione, Ninni Corda dovrà rinunciare a Cossu (problema al ginocchio destro) e Manzini (stiramento al quadricipite). Probabilmente i due giocatori torneranno a disposizione del tecnico soltanto alla fine del mese.
Questi le probabili formazioni di partenza. Villacidrese: Pomarè, Bregliano, Inglese, Manzo, Marini, Palazzo, Cordeddu, Bombagi, Ricciardo, Steri, Cappai. Alghero: Aresti, Peana, Correale, Borghese, Cirina, Sogus, Demartis, Sentinelli, Farrugia, Barraco, Gentile.
Gian Luca Atzeni