Parco, architetti messicani per ridisegnare Stagnali

LA MADDALENA.L'architettura dell'isola allo studio delle menti più brillanti delle università messicane di architettura. Ha preso il via nei giorni scorsi Gaia, il workshop internazionale di architettura e pianificazione urbana organizzato dall'ente Parco. I partecipanti sono studenti universitari selezionati tra i migliori allievi di due prestigiose università messicane, l'istituto tecnologico Estudios superiores Monterrey e la Universidad de Monterrey. Duplice l'obiettivo dell'ente guidato dal presidente Giuseppe Bonanno, proporre ai ragazzi una esperienza progettuale di valenza internazionale e rendere il territorio dell'arcipelago oggetto di ricerca. Gli studenti proporranno soluzioni eco-sostenibili per il borgo di Stagnali, un'area di forte interesse ambientale che sorge nel cuore dell'isola-riserva di Caprera. Il workshop, della durata di due settimane, è stato preceduto da un ciclo di lezioni preliminari nelle università di origine durante le quali è stato analizzato il contesto in cui si trova Stagnali e l'arcipelago.