Si alza il sipario sul Parco Brin


di Alessandro Pirina
OLBIA. L'estate olbiese inizia nel segno del suo passato. Venerdi alle 21 un documentario darà il via al cartellone degli spettacoli allestiti al Parco Brin, eventi di danza, musica, teatro e cinema che allieteranno le serate olbiesi fino alla fine del mese di agosto.
Un ricco cartellone che mette insieme big della musica come Antonella Ruggiero e Tazenda, principi del cabaret come Migone e Pino e gli Anticorpi o il rock californiano degli Ignite. Il Parco Brin andrà avanti per 43 giorni di fila. Unico stop il 5 agosto per il live di Claudio Baglioni. Negli ultimi giorni si è sparsa la voce dell'annullamento della tappa olbiese del cantautore. L'organizzatore, Renato Piccinnu, è bersaglio di telefonate di fan inferociti. Ma si tratta solo di voci nate da un equivoco: Baglioni non compare nei manifesti del Parco Brin, perché non è inserito nel suo programma, ma la data di Olbia, anche alla luce del successo delle prevendite, non è mai stata in discussione. In attesa del suo live Olbia darà il benvenuto all'estate con il documentario realizzato da Marella Giovannelli e Mauro Orrù per una trasmissione tv andata in onda su Cinquestelle nel 1990. «Le piccole storie di Olbia» è un viaggio nella memoria collettiva olbiese in un arco di tempo che va dal 1920 al 1950. Il lavoro, basato su una ricerca effettuata tra le famiglie olbiesi, ha portato alla luce testimonianze, usi, costumi e aneddoti documentati da centinaia di foto d'epoca.