Fondazione Cambosu al lavoro

OROTELLI.La Provincia di Nuoro ha nominato il rappresentante dell'ente in seno alla Fondazione intitolata allo scrittore orotellese Salvatore Cambosu. Si tratta di Paolo Andrea Cambosu, 68 anni, nipote dello scrittore, nato a Nuoro, ma residente a Cagliari. Il direttivo della Fondazione, diretta dal sindaco Nannino Marteddu, entra cosi nel pieno della sue funzioni, assumendo una dimensione che interessa tutta la provincia di Nuoro. La decisione di partecipare direttamente alla gestione del sodalizio è stata presa dal consiglio provinciale. L'obiettivo della Fondazione è quello di valorizzare la figura e le opere dell'autore di Miele Amaro. Tra i promotori della Fondazione, il cui statuto è già stato approvato, figurano gli ex sindaci di Orotelli, rappresentanti delle associazioni e del consiglio della biblioteca e il sindaco in carica che è anche il presidente. Non si tratta, però, di un sodalizio chiuso: la Fondazione sarà aperta anche ai rappresentanti degli enti culturali e della Regione che avranno un ruolo importante nella gestione. Obiettivo dell'ente è l'acquisizione al patrimonio pubblico della casa natale di Salvatore Cambosu e la trasformazione della struttura in museo tematico permanente. Nell'edificio saranno esposti la corrispondenza con Grazia Deledda, cugina di Salvatore Cambosu, le lettere di Quasimodo e i manoscritti inediti delle opere. Un patrimonio culturale da valorizzare e mettere a disposizione degli studiosi che vorranno approfondire la figura delle scrittore. La proposta ha già avuto il via libera dalla Regione e e sta compiendo i primi passi. Anche il progetto di recupero dell'edificio è già pronto. (f.s.)