Loddo riscopre Franco Ferrai

LANUSEI. Sabato mattina, a Lanusei, si terrà un importante convegno sulla figura del pittore ogliastrino Franco Ferrai (Gairo 1910-1986). Nell'occasione verrà presentato anche il nuovo libro di Tonino Loddo (ex sindaco lanuseino, ex assessore regionale ed ex parlamentare della Margherita), imperniato proprio sulla figura dell'artista gairese.
Il convegno - organizzato dal Comune di Lanusei, dall'assessorato regionale agli Affari generali, dalla Mediateca ogliastrina onlus, dall'Istituto statale d'arte, dalla provincia Ogliastra, dai Comuni di Gairo e Cardedu, in collaborazione con la Pro loco lanuseina - si terrà sabato, a partire dalle ore 9, nell'Istituto statale d'arte, che festeggia il ventesimo anno di attività.
Fra i relatori ci saranno il vescovo d'Ogliastra, monsignor Antioco Piseddu, il dirigente scolastico Giovanni Pitzalis, il critico d'arte Placido Cherchi, il dirigente scolastico regionale Armando Pietrella, e l'autore del libro, Tonino Loddo, (che terrà una relazione su 'Franco Ferrai e l'arte sarda nel Novecento").
Alle 12,30 ci sarà una visita guidata alla mostra per il ventennale dell'Istituto d'arte lanuseino. Dopo il buffet, è prevista una visita al locale Museo civico 'Franco Ferrai", una struttura che è stata fortemente voluta da Tonino Loddo nei suoi due anni e mezzo di guida della giunta comunale. Subito dopo, per i dirigenti scolastici della Provincia Ogliastra è previsto un incontro con il direttore scolastico regionale, Armando Pietrella.
«La contiguità con la gran parte degli ambienti di spicco dell'arte sarda e italiana del Novecento - si legge nel libro che Tonino Loddo ha scritto sul pittore gairese - non è stata sufficiente a fare emergere, in tutto il rilievo che merita, l'opera pittorica di Franco Ferrai. Essa è rimasta finora ai margini della storia dell'arte. Che ne registra a stento l'esistenza in forme e modi incidentali».
Tonino Loddo, laureato in filosofia, giornalista pubblicista, è uno studioso appassionato, un fine conoscitore della sua terra. E' autore di diversi volumi: 'Il movimento cattolico in Ogliastra (1872-1969); 'Ogliastra" (1981-1991); 'Momenti di vita ecclesiale": 'Bibliografia ogliastrina": 'Agostina Demuro. Una vita per il regno di Dio". Ha partecipato alla stesura dei testi dei volumi 'Ogliastra. Antica cultura nuova provincia" (volume primo, i paesi) e 'Lanusei".(l.cu.)